Segregato 20 anni in un’edicola: “La barba gli arrivava all’ombelico”

  • blog notizie - Segregato 20 anni in un’edicola: “La barba gli arrivava all’ombelico”

Prigioniero all’interno di un’edicola per 20 anni. Un uomo che oggi ha 36 anni è stato liberato dalla polizia. Era sparito nel nulla quando aveva 16 anni. Ormai si pensava fosse morto.

L’uomo è sttao scoperto dalle forze dell’ordine quasi per combinazione. La polizia infatti stava effettuando un’operazione antidroga e appena vicino all’edicola ha udito dei lamenti.

Quando gli agenti hanno scardinato l’ingresso dell’edicola, la scena che si è presentata è stata drammatica. C’era l’uomo al buio con la barba lunga fino all’ombelico, feci e urina ovunque.

E’ accaduto in Brasile, in un sobborgo di Rio de janeiro. La polizia ha ricostruito la storia. Ne è emerso che l’uomo in gioventù subiva maltrattamenti dalla famiglia, in particolare dalla famiglia.

 

L’uomo era incatenato in un letto. Secondo la ricostruzione fornita dalla polizia, la vittima vent’anni frequentav la scuola del sobborgo e sarebbe sparito nel nulla. Adesso dovrà sostenere un percorso psicologico di recupero.


Tags :