Emergenza climatica, da oggi in vigore l’Accordo di Parigi

  • blog notizie - Emergenza climatica, da oggi in vigore l’Accordo di Parigi

Entra oggi in vigore l’Accordo di Parigi, un piano d’azione globale volto ad affrontare l’emergenza climatica. Frutto della Conferenza di Parigi sui cambiamenti climatici (COP 21 o CMP 11), l’Accordo di Parigi è stato finalizzato testualmente tra il 30 novembre e il 12 dicembre 2015 e, stracciando nelle tempistiche di adesione tutti i record precedenti, ha visto una profonda volontà della comunità internazionale di prendere seri provvedimenti sulla questione climatica che da anni è oggetto di un dibattito flemmatico.

Obiettivo principale dell’Accordo è la riduzione delle emissioni di gas serra per rallentare il global warming; negli ultimi anni, infatti, la temperatura della Terra è aumentata di circa 1,06 °C rispetto alla media delle temperature dal 1880 al 1920, con un tasso di crescita più alto negli ultimi decenni. Attualmente i paesi che hanno depositato lo strumento di ratifica sono 74 sui 197 che hanno raggiunto un’intesa e che partecipano alla Convenzione quadro della Nazioni Unite, ed è stata superata del 4% la soglia minima che era stata imposta per l’entrata in vigore dell’Accordo: è importante, infatti, ricordare le condizioni stringenti imposte per l’entrata in vigore del documento per le quali era necessaria la firma di almeno 55 nazioni responsabili di almeno il 55% delle emissioni di gas ad effetto serra.

Tra gli obiettivi dell’Accordo vi è la Trasparenza, l’Adattamento e trovare Soluzioni per i danni e le perdite ambientali determinati dai cambiamenti climatici. I governi devono riunirsi ogni 5 anni per stabilire obiettivi sempre più ambiziosi al pari con l’avanzamento scientifico e devono riferire con trasparenza e responsabilità agli Stati Membri quali siano i provvedimenti adottati per raggiungere i propri obiettivi e quali siano i progressi compiuti verso l’obiettivo a lungo termine.

loading...

Tags :