Velluto mania: come indossare la tendenza autunno/inverno 2016 (FOTO)

  • blog notizie - Velluto mania: come indossare la tendenza autunno/inverno 2016 (FOTO)

Il velluto è il must-have di questa stagione. Ecco come indossare questo trend senza esagerare, per conferire un twist raffinato al vostro look.

Opulento, sensuale, caldo, morbido ed elegante, il velluto torna in gran voga e si aggiudica il premio di tessuto più cool di questa stagione, in versione basic o ricamato, nel classico nero o in nuances più accese, da solo o mixato con altri materiali. Le collezioni donna autunno-inverno 2016-2017 hanno proposto una vasta gamma di capi in velluto, eleggendolo protagonista indiscusso del nostro guardaroba, per conferire un twist raffinato al nostro look, sia di giorno che di sera. Nessun dubbio, dunque: il velvet touch è d’obbligo, che sia total look o anche solo un accessorio.

Siete tra le pochissime che non si sono ancora arrese al fascino del velluto perché temete di inciampare nel famigerato effetto divano, oppure siete state conquistate da questa tendenza, ma avete paura di esagerare? Nessun problema. Bastano poche, semplici mosse e il gioco è fatto. La regola è una sola: preferire quello liscio e lucente, quasi di ciniglia, che meglio si adatta alle silhouette sinuose e sofisticate dei capi. Il colore perfetto? Rosso, rosa pesca, giallo, ametista, caramello, burgundy, blu notte, petrolio, verde, nero. Insomma, basta che sia velluto.

LOOK TOTAL VELVET

Il velluto non è mai troppo. Dai sontuosi completi pajama visti in passerella per Alberta Ferretti e Costume National, fino ai tailleur ladylike creati da Dries Van Noten e Bottega Veneta o quelli dal sapore orientaleggiante di Haider Ackermann. Le lunghezze degli abiti sono varie. Quelli di Valentino, Rochas, Prada e Philosophy di Lorenzo Srafini sono longuette. Giorgio Armani, Aider Ackermann, Arthur Arbesser e Luisa Beccaria, invece, li preferiscono più lunghi e sinuosi, ma c’è anche chi li propone mini, arricchiti di ricami floreali in pelliccia e rouche come Fendi. Le fashioniste adorano quelli in stile lingerie, con le spalline sottili, dalla silhouette essenziale, da portare con sotto un maglioncino dolcevita in lana sottile oppure una camicia dalle maniche over.

 

VELVET TOUCH

Il look total velvet è tremendamente chic, ma anche molto impegnativo e da riservare unicamente ad occasioni speciali. Il trucco è sdrammatizzarlo puntando su un solo capo in velluto e abbinarlo a organza, crepe de chine e seta, tessuti leggeri, quasi impalpabili e spesso maliziosamente trasparenti. Parola d’ordine: mixare! I pantaloni flare si portano con bluse romantiche e bomber (magari in tartan, come quello visto sulla passerella di Gucci) oppure con blazer dal taglio over come vuole Lanvin, ma sono perfetti anche con un semplice maglione in lana over. Per un outfit seventies il blazer dal taglio inglese è da indossare con i jeans (da evitare quelli skinny) e la gonna lunga con una camicia morbida e un capospalla in (eco) pelliccia, come propone Roberto Cavalli. Volete osare di più? Date un’occhiata ai soprabiti over-size proposti da Vetements (con spalle over) e Pucci. Ve ne innamorerete a prima vista.

 

ACCESSORIES

Se puntare su un solo capo è ancora troppo per voi, ma siete state contagiate dalla velvet mania e non volete rinunciare a questo must-have, provate con i tanti, irresistibili accessori da aggiungere al vostro look. Le mini borse a tracolla stanno bene con tutto, purché siano di colori accesi per ravvivare anche l’outfit più casual. Le scarpe? Mocassini, sabot, ballerine, cuissardes, stivaletti e, ovviamente, sandali con tacco block e plateau. Sì, avete letto bene: sandali, da indossare rigorosamente con un paio di calzini o collant in lana.

 


Tags :