Quarto grado: tre vittime, nessun colpevole

  • blog notizie - Quarto grado: tre vittime, nessun colpevole

Alla trasmissione tv Quarto Grado, due fatti di cronaca nera che tengono banco negli ultimi mesi, per i quali ad oggi non risulta esserci alcun colpevole. Si tratta dell’omicidio-suicidio di Carlotta Benusiglio, la stilista trovata morta impiccata a Milano lo scorso 31 maggio, e dell’omicidio dei due fidanzati Trifone Ragone e Teresa Costanza.

La famiglia di Carlotta, rappresentata in studio dalla sorella Giorgia, non crede all’ipotesi che la giovane si sia tolta la vita, da sempre la pista più accreditata. Chiede invece di non archiviare le indagini per istigazione al suicidio nei confronti del fidanzato Marco, con cui la 37enne aveva una relazione turbolenta.

Quanto ai due fidanzati di Pordenone, barbaramente uccisi nel marzo 2015, nonostante prosegua  il processo a carico di Giosuè Ruotol0, ritenuto l’assassino di Trifone e Teresa, continuano a persistere molti interrogativi. Nel parcheggio dove sono stati trovati morti, qualcuno ha sentito tutto e ha taciuto? Se si, perché? Ruotolo, dal canto suo, continua a proclamarsi innocente ed estraneo alla vicenda. “Ora devono scarcerare mio figlio –  dichiara Alfonso Ruotolo – perché sulle richieste di custodia cautelare avevano scritto un orario sbagliato“.

Di seguito alcune immagini della trasmissione

quarto-grado2giorgiabenusiglioquartogradoquartogrado3


Tags :