Italia-Germania 0-0: pareggio insipido, Belotti fermato dal palo

  • blog notizie - Italia-Germania 0-0: pareggio insipido, Belotti fermato dal palo

Sicuramente sotto le aspettative il match amichevole tra Italia e Germania, tenutosi al San Siro e conclusosi pochi minuti fa. Non che ci si aspettasse furore agonistico di un certo livello, ma gli otto mondiali in campo tra le due squadre e la rivalità storica tra le due nazionali suggeriva più brio. Grosso turn-over per Low e Ventura, come sospettato alla vigilia. Il ct dell’Italia sceglie un 3-4-3 inedito, con il tridente formato da Belotti, Immobile ed Eder.
La partita comincia subito male, con i tifosi azzurri che fischiano l’inno tedesco e Buffon e compagni che cercano di sovrastare i fischi con gli applausi. Primo tempo soporifero, in cui da segnalare c’è solo un salvataggio di Zappacosta su un tiro di Muller. Nella ripresa Buffon lascia il posto a Donnarumma (che avrebbe dovuto esordire da inizio partita) e Romagnoli esce per Astori. Tra le file dei tedeschi, Hummels si accomoda in panchina in favore di Tah. Occasionissima per la Germania, a pochi minuti dalla ripresa, quando Volland, subentrato a Müller al 15′, batte Donnarumma ma in fuorigioco. Al 23′ entra in campo Bernardeschi al posto di Eder. L’esterno della Fiorentina ha una ghiotta chance per segnare appena entrato, ma conclude con un tiro debole che finisce tra le braccia di Leno. Sul finale “occasionissima” per Belotti, che salta Mustafi e lascia partire un diagonale che si schianta sul palo. Poco dopo ci prova anche Mustafi di testa, ma per fortuna è un niente di fatto.
L’Italia esce dal campo tra gli applausi. Appuntamento a marzo contro l’Albania, per cercare di conquistare tre punti fondamentali per il primo posto nel girone.

ITALIA-GERMANIA 0-0

ITALIA (3-4-3): Buffon (dal 1’ s.t. Donnarumma); Rugani, Bonucci, Romagnoli (dal 1’ s.t. Astori); Zappacosta, De Rossi, Parolo, Darmian; Eder (dal 23’ s.t. Bernardeschi), Belotti (dal 43’ s.t. Sansone), Immobile (dal 44’ s.t. Zaza).
GERMANIA (3-4-2-1): Leno; Höwedes, Mustafi, Hummels (dal 1’ s.t. Tah); Kimmich, Weigl (dal 25’ s.t. Götze), Rudy, Gerhardt; Goretzka (dal 15’ s.t. Gnabry), Gundogan; Müller (dal 15’ Volland).


Tags :