Nina Moric e Simone Coccia, volano minacce e ricatti su facebook

  • blog notizie - Nina Moric e Simone Coccia, volano minacce e ricatti su facebook

Nina Moric e Simone Coccia Colaiuta, il “fidanzato” della senatrice Pezzopane’, non si sono mai amati. La questione questa volta nasce in merito alla difesa a mezzo social di Lapo Elkann da parte della showgirl croata: “Ridete, ridete delle avventura di Lapo. Ma in cuor vostro lo sapete, sotto sotto avete preso appunti. LAPO EDOVARD ELKANN LIBERO”. Una frase poco gradita da Pezzopane: “Solo tu potevi difendere Lapo Elkan, anche se è un uomo ricco, ma un cervello bruciato come il suo, e dai Nina su… Capisco che tra simili ci si intende e ci si difende, ma fino a questo punto…. ci vuole fegato anche se sarà spappolato anche quello a Lapo […] A differenza di Lapo non pippo e non vado con le escort e non mi sono mai fatto arrestare. A testa alta sempre”.

Da qui, un botta e risposta infinito. “Non sei nelle condizioni di parlare e non aggiungo altro, perché anche se come personaggio tengo le distanze da te, le notizie (che hanno un eco dello 0.01% rispetto a quelle di Lapo) a noi del settore arrivano. E adesso non cancellare il commento, non cambiarlo e non rispondere. Perché ti prometto un mare di guai. Ricordati tutti i materiali che mi arrivano in agenzia su di te, che io cestino, perché non sei interessante. Taci”, risponde la Moric.

“Che fai minacci? – interviene ancora Coccia -. ….., ti farò assaggiare il tribunale subito subito per minacce!!!! Vediamo cosa sei capace di fare. E dì al tuo moroso che non mi chiamasse per dirmi una cosa che lui sa molto bene dato che si è ritenuto un genio del pc… il grande Favoloso. Chiamata registrata e portata all’attenzione della procura… Oramai sei andata nel dimenticatoio e nessuno ti fila più. Vuoi la guerra? Chicca hai trovato la persona giusta #staiserena”.

“Chiedere scusa per minacce della querela? Mica è una minaccia, è una promessa:mi hai anche ricattato […] Oggi con materiale in mano ti farò una bella denuncia che non hai idea, minacce e ricatti. Complimenti […] Conosco bene la legge” conclude la Moric.


Tags :