Cancellarsi da internet con un clic, un sito spiega come fare

  • blog notizie - Cancellarsi da internet con un clic, un sito spiega come fare

Finalmente ci si potrà cancellare da internet con un click. Un sito web svedese Deseat.me offre a chiunque la possibilità di cancellare le proprie tracce online, con un pulsante trova gli account di cui disfarci ma per il momento rileva solo i servizi a cui siamo iscritti con gmail. Il servizio è stato progettato dai programmatori svedesi Wille Dahlbo e Linus Unnebäck, permette di eliminare tutti gli account o, perlomeno, quelli che non sopportate più, di annullare le varie iscrizioni fatte nel corso del tempo. Per entrare nel sito, è indispensabile avere un account Google; a quel punto appare una lista di tutti gli account a esso collegati. Viene visualizzato il tasto “Elimina” che permette all’utente, volta per volta, di fare tabula rasa, scrive il Daily Mail. Gli esempi forniti da Deseat.me, includono Facebook, Evernote e Dribble ma dovrebbero essere compresi tutti, da YouTube a Linkedin.  L’unico limite è appunto quello che l’operazione è per i servizi collegati all’account di Google. Tra forum, newsletter e servizi in abbonamento, ogni giorno riceviamo centinaia di email inutili. Il nostro nome poi continua a girare all’interno di servizi a cui ci eravamo iscritti solo per fare una prova o a cui avevamo aderito così tanti anni fa che neanche li ricordiamo più. Il risultato è un pattume digitale equivalente alle chiamate inopportune dei call center, decine e decine di missive che non vogliamo ma non sappiamo come fermare. Cancellarsi singolarmente da ogni servizio può richiedere giorni ma ora un sito ci viene in aiuto: Deseat.me. A quanto dicono gli autori, Deseat.me è sicuro perché gira direttamente sul computer dell’utente e non sui loro server. L’email e la password che inseriamo quindi non andranno in mano a dei malintenzionati: non dimentichiamoci che la prima causa di intrusione nella nostra vita digitale è il phishing, l’inserimento dei nostri dati su siti malevoli che la registrano e la usano per i loro scopi. Il servizio poi sfrutta il protocollo di sicurezza di Google che non permette agli sviluppatori di avere accesso ai dati degli utenti. I servizi a cui ci siamo iscritti con altri account non compariranno nella lista e dovremo cancellarli uno a uno. Ma in fondo, se non li ricordiamo, non abbiamo neanche un motivo valido per cancellarci da essi.

 

loading...

Tags :