Serie A, Napoli-Inter 3-0: show al San Paolo

  • blog notizie - Serie A, Napoli-Inter 3-0: show al San Paolo

Vittoria meritata e goleada, in questo anticipo di Serie A, per gli azzurri di Sarri che segnano ben tre reti con Zielinski, Hamsik ed Insigne. Nerazzurri, invece, nulli e deludenti, sempre più bassi in classifica, distanti 12 punti dalla capolista Juventus.

Pronti, via. Parte col botto il quindicesimo turno di serie A in scena al San Paolo. Il Napoli, infatti, segna al secondo minuto di gioco con Zielinski che trova il gol su assist di Callejon.
L’Inter non ha neanche il tempo di superare il trauma del gol subito a inizio partita che Hamsik squarta la difesa nerazzurra e infila un’altra rete, dopo solo sei  minuti dal fischio di inizio.
Il Napoli si rivela ancora  pericoloso con Insigne e Gabbiadini, ma Handanovic, ripresosi dallo shock di due gol subiti, evita che la sua porta sia nuovamente violata dagli azzurri di Sarri.
Arriva la risposta dell’Inter: Icardi ci prova ma il tiro dell’argentino finisce alto. Dopo appena un  minuto Maurito ci ritenta, ma Reina riesce ad evitare il gol.
Il Napoli tiene sempre alto il ritmo e tenta di finire in rete con Gabbiadini ed Hamsik.  Sul finire del primo tempo, Zielinski, autore del primo gol, viene ammonito.

Ed è così che Rizzoli “manda tutti a bere un thè caldo negli spogliatoi”, per usare una celebre citazione del telecronista Caressa.

Ad inizio ripresa l’Inter sembra essere reattiva: prima Icardi e poi Perisic cercano di  sfondare la porta di Reina, ma con scarso successo.  Il Napoli risponde con Hamsik che viene anticipato in area di rigore da Ranocchia. Poco dopo, al 51′ minuto, il 7′ della ripresa, Lorenzo Insigne mette dentro il terzo pallone fortunato della serata. Al 12′ fuori Insigne, autore dell’ultima rete dei partenopei e dentro Giaccherini. Al 16′ arriva la seconda sostituzione per il Napoli, entra Maggio al posto di Hysaj. Nel frattempo, l’Inter ci prova con Candreva, ma Reina miracolosamente respinge. Secondo ammonito per gli azzurri: Raul Albiol si becca un cartellino giallo.
Al 31′ della ripresa terzo cambio del Napoli:  Marko Rog subentra al posto di Hamsik facendo il suo esordio con la maglia azzurra. Al 34′  cambio nell’Inter, fuori Candreva dentro Palacio. Al 38′ ammonizione per Brozovic. A pochi minuti dal fischio finale, Palacio prova a sorprendere Reina sul primo palo, ma il portiere non si fa cogliere impreparato, sarà calcio d’angolo.
L’ultima occasione della gara è per l’Inter con Perisic di testa, che a pochi metri dalla porta sciupa una grandissima opportunità e tira fuori.

Da segnalare lo striscione esposto dai tifosi della curva B prima dell’inizio del match, in segno di cordoglio per lo schianto dell’aereo in Colombia in cui hanno perso la vita i calciatori del Chapecoense: “Di fronte alla morte non ci sono né colori ne nazioni buon viaggio campioni”. Agli applausi è seguito un  minuto di raccoglimento prima dell’avvio della gara.


Tags :