Le lacrime della Boschi dopo il “No”. L’ironia della rete

Dopo il No al referendum i bellissimi occhi del ministro Maria Elena Boschi si sono rigati di lacrime. Qualcuno dice che sia successo davvero, tra le stanze del Nazareno, in un comprensibile miscuglio di rabbia e delusione. Era il ministro più popolare del Paese: madrina della riforma della Costituzione, riverita e corteggiatissima. Per alcuni la Barbie di Renzi, per altri la sua erede a Palazzo Chigi. E la rete ha contribuito a celebrare la sua bellezza e la sua popolarità, con una grande quantità di meme e fotomontaggi che la ritraggono, tra ironia e irriverenza.

 


Tags :