Partorisce e butta il figlio nella spazzatura

  • blog notizie - Partorisce e butta il figlio nella spazzatura

Tentava di sbarazzarsi del figlio appena partorito, ma gli agenti insospettiti dalle macchie di sangue, l’hanno bloccata mettendo in salvo la piccola creatura.

E’ successo a Napoli la notte scorsa, quando alcuni passanti intorno alle 3.15 hanno notato in piazza Garibaldi una straniera sporca di sangue con un sacchetto di plastica in mano, anch’esso macchiato di sangue, e hanno avvisato gli agenti, che hanno sorpreso la donna mentre aveva ancora in mano la busta che ha tentato di spacciare per immondizia da gettare. Invece in quel contenitore di fortuna c’era un neonato appena partorito.

Protagonista una donna ucraina di 37 anni, alla domanda su cosa contenesse il sacchetto, la donna ha detto che si trattava di spazzatura che stava per gettare negli appositi cassonetti. Mamma e bimbo sono stati ricoverati all’ospedale Loreto Mare e stanno bene, ma la donna è stata arrestata per tentato infanticidio.

Diffusasi la notizia in Questura, è subito iniziata tra i poliziotti una spontanea colletta per provvedere alle esigenze del bimbo.

 


Tags :