John Glenn, primo astronauta americano, morto a 95 anni

  • blog notizie - John Glenn, primo astronauta americano, morto a 95 anni

L’astronauta John Glenn, è morto a 95 anni in ospedale, circondato dai familiari: è stato il primo astronauta americano. Il 20 febbraio 1962, a bordo della navetta Friendship 7, era stato il primo americano in orbita. Il suo volo, nel quale aveva percorso tre orbite, era durato 4 ore e 55 minuti dando il reale avvio dell’epopea spaziale americana. Il 29 ottobre 1998 poi , all’età di 77 anni, affrontò il suo secondo volo sullo shuttle Discovery nella missione Sts-95, percorrendo 134 orbite e aggiudicandosi il primato di astronauta più anziano ad andare nello spazio.

Era nato nel 1921 nell’Ohio, a Cambridge. Pilota militare, aveva combattuto nel Pacifico durante la Seconda guerra mondiale e poi nella guerra di Corea. Si era sposato nel 1943 e nel 1959 era stato selezionato per il programma Mercury. Glenn era sopravvissuto a numerose missioni nella seconda guerra mondiale quasi 200 missioni nei due conflitti. Una determinazione, la sua, che gli valse numerosi riconoscimenti.

Nonostante lo smacco subito da parte dall’Unione sovietica, che aveva bruciato la Nasa e il presidente J.F. Kennedy spedendo in orbita Juri Gagarin il 12 aprile 1961, gli americani da Glenn in poi non subiranno più sconfitte. Qualche mese prima, il 5 maggio 1961, la Nasa era riuscita a portare nello spazio suborbitale (oltre i 100 km di altezza, 116 miglia per l’esattezza) Alan Shepard, ma quella missione non rappresentò nemmeno un tardivo pareggio con l’impresa della Roscomos con Gagarin.

Glenn, soprattutto, uscì vivo dal tempestoso rientro in quel primo volo in orbita con tanti malfunzionamenti della capsula che non vennero sbandierati per motivi di opportunità. Già essere selezionati  per il programma Mercury richiedeva comunque doti di grande equilibrio psichico e di resistenza fisica.
Glenn non ha mai smesso di raccontare la sua vicenda e di incoraggiare i giovani ad avvicinarsi alle tematiche spaziali.   Ha lavorato per la Nasa fino al 1964 e dal 1974 al 1999 era stato senatore per il partito Democratico.

loading...

Tags :