Spiata senza veli dentro la camera, nei guai il manager dell’albergo

  • blog notizie - Spiata senza veli dentro la camera, nei guai il manager dell’albergo

Non siamo mai al sicuro da occhi indiscreti, neanche quando siamo dentro il bagno di una camera d’albergo che appartiene a una catena di fama mondiale, e che abbiamo magari pagato profumatamente.

Ne sa qualcosa una ragazza britannica di 27 anni,  Clare Day, che avrà pensato di vivere dentro un film dell’orrore quando si è accorta che uno dei manager dell’albergo in cui aveva deciso di trascorrere la notte, la stava spiando e riprendendo dalla finestra mentre si spogliava e si sentiva al sicuro da occhi indiscreti nella sua camera. Quando si è lamentata dell’accaduto le è stato offerto come risarcimento un soggiorno gratuito.

Clare era nuda al piano terra quando ha visto il volto dell’uomo premuto contro il vetro della sua finestra. “Mi sono spaventata, mi ricordava un film dell’orrere”, ha detto la donna.
“Ero in bagno e ho visto il riflesso del suo volto dietro di me nello specchio. Ho urlato e mi sono coperta, ma l’uomo è scomparso. Sembrava mi avesse ripreso con una videocamera”.

L’indomani mattina, dopo la notte insonne, ha raccontato l’incidente alla reception del Castello affittacamere di Walworth, nei pressi di Darlington, e ha sporto denuncia.

L’uomo stava finendo il suo turno di lavoro ed è stato denunciato dopo essere stato trovato in possesso di filmati che mostravano alcune clienti nude. La catena ha allora offerto a Claire un soggiorno gratuito di una notte.


Tags :