Pollo e peperoni, poi il bagno: quattordicenne morta per congestione

  • blog notizie - Pollo e peperoni, poi il bagno: quattordicenne morta per congestione

Fa il bagno nel lago subito dopo mangiato e muore di congestione. È successo cinque anni fa a Rieti, nel lago del Salto. La vittima era una quattordicenne. Il caso è ritornato d’attualità, poiché ora i genitori sono accusati di omicidio colposo.

Morta nel 2011, l’adolescente aveva fatto un bagno a stomaco pieno nel lago dopo aver mangiato pollo con peperoni insieme ai genitori e alla sorella minore. La figlia minore ha ricostruito la faccenda, riportata dal Messaggero. I genitori, secondo la ricostruzione, si sarebbe addormentati e non avrebbero controllato la ragazza.

Il caso è sotto la lente della Procura di Rieti. La famiglia è indagata per omicidio colposo. È coinvolto anche il bagnino per negligenza.

L’autopsia aveva stabilito che la ragazza, annegata, era morta a causa dell’acqua fredda che ha bloccato la digestione. L’udienza preliminare è prevista per il 18 gennaio. Sarà effettuata una nuova perizia del medico legale sulla morte prima di iniziare il processo.


Tags :