Panettone, lo spot che fa infuriare i vegani

Sta facendo molto discutere il nuovo spot natalizio del panettone Motta ideato dalla Saatchi&Saatchi Italia. Al centro della polemica la scelta di sottolineare, con molta ironia, l’utilizzo di ingredienti non vegani, ma il rispetto della ricetta tradizionale con prodotti di origine animale. E dunque niente tofu, papaya o seitan, ma via libera a latte e uova.

L’idea, che è costata 17 milioni di euro, ha scatenato l’ira dei vegani, soprattutto sui social, dove impazzano i commenti contrassegnati dall’hashtag #panettonemotta. Sarebbe proprio il caso di dire che ce ne sono per tutti i gusti.

Una scelta che mirava ad attirare l’attenzione, ma che ha dovuto fare i conti con la sensibilità di chi ha scelto il vegan come stile di vita incentrato sul rispetto degli animali a 360 gradi.

Non si è fatta attendere la risposta dei Vegan Chronicles che sulla propria pagina facebook hanno lanciato un esilarante parodia dello spot, contribuendo a smorzare i toni della polemica e a strappare qualche sorriso… anche ai vegani.

 


Tags :