Ragazza italiana dispersa a Berlino, forse tra le vittime non identificate

  • blog notizie - Ragazza italiana dispersa a Berlino, forse tra le vittime non identificate

C’è una ragazza italiana dispersa a Berlino: si chiama Fabrizia di Lorenzo, 31 anni originaria di Sulmona, si teme sia rimasta coinvolta nell’attentato al mercatino di Natale di Berlino di ieri sera. La cugina ha lanciato un appello su Twitter perché non si hanno più notizie dalla ragazza da subito dopo l’attentato.

Il suo cellulare è stato trovato sul luogo dell’attentato. Solo oggi, quando la giovane non si è recata al lavoro, è scattato l’allarme. Questa notte la famiglia sarebbe stata contattata dalla Farnesina e la madre e il fratello sono partiti immediatamente per Berlino per essere sottoposti all’esame del Dna. Solo dopo la comparazione del profilo genetico con le vittime non identificate le sue condizioni potranno essere ufficializzate. Anche il padre che lavora sta raggiungendo la famiglia a Berlino per l’identificazione.

Della giovane si sa che si è laureata a Bologna nel 2012 in Relazioni internazionali e diplomatiche, dopo aver conseguito la triennale alla Sapienza di Roma in Mediazione linguistico-culturale. Subito dopo ha fatto un master alla Cattolica di Milano e dal 2013 vive a Berlino, dove lavora per un’azienda di trasporti. L’ultimo tweet di Fabrizia risale al 5 dicembre, in cui ha postato la scena del film “La meglio gioventù” in cui il professore universitario, durante un esame di Medicina, invita Nicola (Luigi Lo Cascio) a lasciare l’Italia, un Paese di dinosauri, in cui non cambia mai nulla.


Tags :