Parroco indagato per prostituzione a Padova, sospeso dal vescovo

  • blog notizie - Parroco indagato per prostituzione a Padova, sospeso dal vescovo

Choc a Padova dove un prete molto stimato, risulta indagato per favoreggiamento della prostituzione e violenza privata.

Il parroco avrebbe avuto una relazione sentimentale con una sua parrocchiana che poi sarebbe sfociata in violenza e abuso. La donna ha denunciato ai carabinieri di avere subito dal prete rapporti sessuali estremi, e di essere stata offerta ad altri uomini in cambio di soldi.

La Procura nel corso di una perquisizione della canonica ha rivenuto e sequestrato numerosi giochi erotici come fruste e vibratori, ma anche materiale pornografico come video hard.

Sospensione (in attesa che venga fatta chiarezza) per il parroco che è andato in Diocesi e ha incontrato il vescovo.

«È una ferita. Anche solo un’ inchiesta o un sospetto di questo tipo è una ferita per la Diocesi intera e in particolare per quella comunità cristiana». Don Marco Cagol, vicario episcopale della Diocesi di Padova, commenta così la vicenda.

«Il vescovo ha parlato con il sacerdote e lui, concordandolo con il vescovo, si è fatto da parte in attesa che venga fatta chiarezza – ha concluso – evidentemente in questi giorni non è il caso che stia lì in sede. Penso sia normale che in attesa dell’evolversi degli eventi una persona pubblica non stia sotto i riflettori».


Tags :