Femminicidio a Verbania, uccide la compagna 29enne: voleva lasciarlo

  • blog notizie - Femminicidio a Verbania, uccide la compagna 29enne: voleva lasciarlo

Un altro femminicidio proprio la vigilia di Natale, questa volta è accaduto a Bee, paesino sulle colline sopra Verbania poco distante dal Lago Maggiore. Una donna di 29 anni è stata accoltellata nella notte in casa dal convivente, un uomo di 33 anni, che è già stato fermato.

L’omicidio è avvenuto in piena notte, intorno alle 3 e ha sconvolto il paese sulle colline del Lago Maggiore. Dopo aver accoltellato la 29enne, l’uomo è fuggito a Intra, dove ha chiamato i carabinieri confessando l’accaduto.

Tutto fa pensare che il movente dell’omicidio sia di natura passionale. Dalle prime informazioni sembra infatti che l’uomo fosse molto geloso: i due, che hanno una bimba di cinque anni, stavano per lasciarsi.

“Ci sono cose che non si riescono neppure a immaginare – ha commentato il sindaco di Bee, Alessandro Borella. – Per come li conoscevo io, era una coppia gioviale, educata; si era inserita bene. La nostra comunità è sconvolta, è una giornata triste”.

I tre vivevano da pochi mesi a Bee, in una elegante palazzina a tre piani sulla collina di Verbania. Lui è un grafico, lei lavorava in una casa di riposo per anziani. Secondo i vicini, la vittima e il convivente erano “una coppia tranquilla, all’apparenza serena”.


Tags :