Ritrovato Andrea Freccero, il ragazzo scomparso a Barcellona

  • blog notizie - Ritrovato Andrea Freccero, il ragazzo scomparso a Barcellona Andrea Freccero

È stato ritrovato, oggi, Andrea Freccero. Il ragazzo, di 19 anni, originario di Albisola superiore, in provincia di Savona, era scomparso a Barcellona. La polizia spagnola ha contattato la famiglia. L’adolescente si trovava in ospedale in seguito ad una rissa.

Andrea era partito il 28 dicembre scorso per la Spagna con un gruppo di ragazzi (in tutto trecento, provenienti da varie parti d’Italia) nell’ambito di un viaggio organizzato dall’Associazione ScuolaZoo. Il 30 dicembre, nei programmi del viaggio, c’era una visita a Barcellona. Andrea è rimasto con il gruppo per un’apericena (fra le 18 e le 19) e poi, dopo un giro fra le ramblas, la serata si doveva concludere nella discoteca Catwalk. Nel locale, però, Andrea Freccero non è stato fatto entrare. Il giovane pare che indossasse un giubbotto e un costume da surf, di quelli che arrivano sotto il ginocchio. Un abbigliamento, però, ritenuto inadeguato dagli addetti del servizio d’ordine. Lo studente del Mazzini-Pancaldo è rimasto, così, fuori. Qualcuno lo avrebbe visto incamminarsi verso la zona del porto. Poi, del giovane, che era senza cellulare, si erano perse le tracce.

La famiglia di Andrea Freccero

I suoi familiari preoccupati per questo silenzio, che con il passare delle ore diventa sempre più inquietante, avevano lanciato un appello su Facebook con la foto del giovane, i suoi dati e le indicazioni di dove era stato visto l’ultima volta. Una denuncia di scomparsa era stata presentata anche alla polizia spagnola e la famiglia era partita per la penisola iberica.

Il fratello ne ha comunicato oggi il ritrovamento, tramite un post su Facebook: “La polizia spagnola ci ha contattato: Andrea è stato ritrovato. Dalle prime informazioni, sembra sia stato ricoverato a seguito di un’aggressione la notte di Capodanno. Sta abbastanza bene, stanco e un po’ sotto shock per l’accaduto, ma nel complesso sta bene”.

Un’italiana, proprietaria di un ristorante in Spagna, aveva telefonato al giornale savonese Ivg.it, riferendo che il ragazzo era stato avvistato dai suoi camerieri nella pista di pattinaggio di Hospitalet de Llobregat. Inoltre, la donna racconta che il ragazzo fosse “in stato confusionale e visibilmente smarrito”.


Tags :