Pino Daniele: il ricordo dei vip a due anni dalla scomparsa

Sono passati due anni da quel 4 gennaio 2015, quando un infarto stroncò la vita e la carriera del cantautore napoletano. In occasione di questo triste anniversario, molti colleghi  e amici di Pino hanno voluto omaggiarlo, esternando emozioni e sentimenti dalle pagine dei relativi account social.

Partiamo dal rapper Clementino, che sul suo profilo instagram ha condiviso un collage che lo ritrae abbracciato a Pino Daniele, con la seguente didascalia: ” Nel mio cuore un ricordo indelebile… O’ ssai comm fa’ o core”.

Il 4 Gennaio di due anni fa sei andato via Maestro… Nel mio cuore un ricordo indelebile… O’ssai comm fa o’core ! 💙

A photo posted by THE ORIGINAL IENA WHITE (@clementinoiena) on Jan 4, 2017 at 3:46am PST

Commovente anche il ricordo di un altro rapper della scuola napoletana, Rocco Hunt, che ricorda il cantautore scomparso con una foto che vede i due tenersi affettuosamente per mano.

 

Il 4 Gennaio di due anni fa sei andato via Maestro… Nel mio cuore un ricordo indelebile… O’ssai comm fa o’core ! 💙

A photo posted by THE ORIGINAL IENA WHITE (@clementinoiena) on Jan 4, 2017 at 3:46am PST

Scorrendo l’hashtag #pinodaniele, troviamo il ricordo dell’amico Biagio Antonacci, che ha voluto unirsi al cordoglio per questo triste anniversario, con un post su instagram. Di recente, inoltre, Antonacci aveva lanciato sul mercato discografico il duetto con Pino Daniele, ” One day”, come omaggio all’artista scomparso e alla sua famiglia. “Quando lo abbiamo scritto sembrava un testo privo di senso, una serie di frasi a caso. Ma ha acquistato significato dopo la sua morte. Sembra un dialogo tra me e il suo album. E’ qualcosa di impressionante e magico”.

 

#hopinonelcuore #biagioantonacci #pinodaniele @pinodanieleofficial 🙏

A photo posted by Biagio Antonacci (@biagioantonacci) on Jan 3, 2017 at 4:21pm PST

Altro amico e collega è Eros Ramazzotti, che stamane ha reso omaggio a Pino con un dolce commento su instagram: “Ti ricordo sempre con tanto affetto amico mio. E’ già due anni che sei in tour tra le stelle. Chissà quanti cuori avrai fatto innamorare”.

Da segnalare anche il ricordo di Emma Marrone, fan e amica dell’artista partenopeo.

 

Sei sempre com me .. ciao Pinuccio mio! Mi manchi assaje ❤️

A photo posted by Emma Marrone (@real_brown) on Jan 3, 2017 at 4:54pm PST

Ma ciò che oggi ha più colpito, è stato il ricordo della figlia Sara Daniele, la quale ha affidato ai social una sorta di lettera indirizzata al padre nell’aldilà. “Hai scritto per me ‘Sara non piangere’, in cui mi dici di guardare il cielo e inseguire un sogno vero, ma sono due anni ormai che l’unica cosa che cerco guardando il cielo sei tu”. “A me in realtà sembra un incubo da cui non riesco a risvegliarmi”, continua la 20enne, nata dall’amore con Fabiola Sciabbarrasi, “ancora spero di entrare in casa e sentire la chitarra suonare, oppure aprire la porta e vedere te che sorridendo mi dici che era solo un brutto scherzo”.

Hai scritto per me “Sara non piangere”, in cui mi dici di guardare il cielo ed inseguire un sogno vero, ma sono due anni ormai che l’unica cosa che cerco guardando il cielo sei tu. A me in realtà sembra un incubo da cui non riesco a risvegliarmi, ancora spero di entrare in casa e sentire la chitarra suonare, oppure aprire la porta e vedere te che sorridendo mi dici che era solo un brutto scherzo. Però sai, penso sia arrivato il momento di spegnere l’immaginazione e realizzare che non torni più. Proverò a cantare assieme agli altri, camminare per il lungomare che tanto adoravi , e vederti in giro per i vicoli. Sarai sempre per noi, l’ultima nota di una canzone che non doveva finire ma suonare in eterno. Ti amo infinitamente, Sara

A photo posted by Sara Daniele (@saradanielee) on Jan 4, 2017 at 2:45am PST

Su facebook, troviamo il ricordo di Juri Di Mauro, concorrente di Flight 616, reality condotto la scorsa primavera da Paola Barale. Il suo video, nell’arco di poche ore, è diventato virale.

 

Sono molti, comunque, gli appuntamenti per i fan, a partire da oggi, con il ritorno della chitarra Paradise, un copia di quella celebre usata dall’artista, sulla facciata dell’edificio di Santa Maria La Nova, nei vicoli del centro storico dove e’ cresciuto Pino Daniele, posta proprio all’angolo della via a lui intitolata. La chitarra, di ferro zincato, era stata rimossa mesi fa per permettere lavori di riqualificazione all’edificio.

Alle 21.30, un gruppo di fan ricorderà l’artista con il pianista Vincenzo Danise all’ingresso del Borgo Marinari, davanti al Castel dell’ Ovo, a Napoli. “Con un pianoforte in riva al mare, sotto le stelle, accompagnati dal pianista Danise” si legge nell’invito “per un omaggio aperto a tutti, specialmente a chi continua ad amare Pino”. E sono solo alcune delle iniziative che grazie ai social si moltiplicano in queste ore coinvolgendo locali e punti di ritrovo. Giovedì 5 gennaio l’appuntamento è nella piazza simbolo di Napoli, Piazza del Plebiscito, come accadde spontaneamente due anni fa. Alle ore 21,00  seguirà un “Silent Party”: in cuffia, naturalmente, i brani più amati di Pino Daniele.


Tags :