Una mostra a Londra ricorda la passione per la moda di Lady D

  • blog notizie - Una mostra a Londra ricorda la passione per la moda di Lady D

Non era solo una Principessa, era un’icona di stile, una role model e persino un’ambasciatrice di importanti cause benefiche. Una grande donna Diana Spencer, meglio conosciuta come Lady D.
Scomparsa in modo tragico: ha perso la vita in un incidente automobilistico a Parigi, nell’agosto 1997. Lady Diana è stata per quindici anni moglie di Carlo, principe di Galles.
In suo onore verrà celebrata a Londra una mostra, aperta al pubblico dal 24 febbraio prossimo. A volere la mostra sono stati proprio i figli William ed Harry, che volevano ricordare la madre, divenuta leggenda per tutto ciò che aveva fatto.
Diana: Her Fashion Story verrà allestita nelle sale del Kensington Palace, dimora della Principessa di Galles.

schermata-2017-01-11-alle-12-47-08

La mostra metterà in luce la concezione di stile che Diana aveva, mostrando insieme abiti iconici usati in occasione pubbliche, look più casual e sportivi e mise più audaci o eccentriche, presentate durante speciali eventi serali. Lo scopo è di volere mostrare l’evoluzione del gusto della principessa.
Lady D è diventata, nel corso degli anni, un modello di ispirazione per tante donne e musa ispiratrice di tanti fashion designers.

Tra gli abiti esposti, ci sarà il leggendario vestito in velluto blu di Victor Edelstein, con il quale la Principessa si esibì in un ballo con l’attore John Travolta alla Casa Bianca.

princess_lady-diana-spencer_dancing_with_john_travolta_at_a_white_house_dinner_for_the_prince_and_princess_of_wales-620x388
L’esposizione metterà in luce anche esemplari mai esposti prima in pubblico e recenti abiti acquistati da parte della Historic Royal Palaces. Ci saranno anche schizzi di moda originali, che documentano il rapporto che Diana ha stretto con alcuni degli stilisti di maggiori rilievo della moda degli anni Ottanta e Novanta.
Eleri Lynn, curatrice della mostra, racconta: «Diana era consapevole dell’effetto che le sue scelte sartoriali potevano avere a livello diplomatico e del modo in cui la sua immagine poteva essere interpretata, oltre all’importanza che potevano rappresentare per il futuro degli stilisti da lei scelti e dell’industria della moda britannica. Per questo poneva estrema cura nella preparazione di ogni capo».

schermata-2017-01-11-alle-12-48-28

Lady Di, vera avanguardista di tendenze, riuscì a creare da sé la sua storia. Abito dopo abito.

loading...

Tags :