Accessori creativi per la cucina realizzati dall’azienda Ototo

Ori Saidi e Daniel Gassner si sono conosciuti a Tel Aviv alla scuola di Arte e Design nel 1999. È stato l’inizio di una bella amicizia. Mentre erano a scuola, i due ragazzi hanno progettato insieme una lampada a forma di spirale, che oggi è uno degli articoli più venduti di Ototo: Poing, il cesto da frutta.

Nel 2004 hanno deciso di aprire un loro studio di design, chiamandolo Ototo che in ebraico significa “da un momento all’altro”, proprio con la consapevolezza che qualcosa di nuovo ed eccitante può accadere in qualsiasi momento. La domanda per il loro prodotto è cresciuta costantemente e la linea di prodotti, distribuita in tutto il mondo, include prodotti funzionali, ma anche con un tocco umoristico, per la casa.

Daniel e Ori continuano a cercare nuove idee, con una vera passione per la creazione e il desiderio di condividere il loro lavoro con tutti coloro che apprezzano il design creativo.


Tags :