Compra un uovo sul web, lo cova e nasce un emù. Peccato che poi …

La storia di Kevin sembra una favola. Tutto ha inizio quando una donna riceve in dono un piccolo uovo acquistato sul web all’inizio lo tiene li come soprammobile. Ma ad un certo punto la donna, Charlotte Harrison originaria di Bordon nell’Hampshire, ha deciso di provare a ‘covare’ quell’uovo tenendolo in caldo, e documentare l’esperienza con alcuni video postati su youtube.

Nel mese di dicembre, dopo circa 35 giorni l’uovo si schiude. Quando il piccolo è nato Charlotte, 24enne mamma di tre bimbi, ha scoperto di non avere davanti un pennuto qualsiasi, bensì un emù, un uccello molto simile allo struzzo per aspetto e dimensioni, non in grado di volare ma di raggiungere, da adulto, anche la velocità di 50 km/h.

Dopo la nascita, però, sembrava che Kevin, il pennuto, avesse una lieve malformazione alle zampe che ne avrebbe potuto compromettere le capacità motorie. Per questo motivo a Kevin sono state legate le zampe per qualche giorno, prima di assicurarsi che tutto fosse risolto. Ed è così che il piccolo volatile ha avuto la possibilità di cominciare a scorrazzare in giro per l’appartamento di Charlotte e della sua famiglia.

Secondo Charlotte, Kevin ha avuto un imprinting vero e proprio ed ora la considera sua madre. La famiglia lo considerava già uno di casa e non avrebbe mai voluto separarsene ma purtroppo, non poteva andare così, anche perché l’emù è un animale che, da adulto, ha bisogno di ampi spazi e non può vivere adeguatamente in un piccolo appartamento.

I video di Charlotte, diventati popolari sul web e ripresi da vari siti di informazione, ma erano finiti anche sotto gli occhi delle autorità zoofile britanniche, che hanno allertato il nucleo specializzato in conservazione e tutela della fauna selvatica ed esotica. Come riporta un sito locale, l’animale è stato sequestrato.


Tags :