Giambattista Valli Haute Couture, una fiaba moderna sulle passerelle parigine

  • blog notizie - Giambattista Valli Haute Couture, una fiaba moderna sulle passerelle parigine
    Credit Photo: Giambattista Valli

Giambattista Valli sfila alla Paris Haute Couture con la sua collezione di Alta Moda per la prossima P/E 2017. Calca la passerella raccontando la più raffinata e romantica delle fiabe

Vere e proprie opere d’arte quelle disegnate e portate in passerella da Giambattista Valli. Nel suggestivo e prestigioso Hotel de Soubise, tra saloni affrescati e lampadari importanti, sfila la collezione Haute Couture dello stilista italiano. Eleganza e raffinatezza ammaliano ancora una volta gli occhi sognanti di un pubblico pronto a farsi raccontare la più soave delle fiabe.

La collezione

Giambattista Valli ha portato in passerella una fiaba. Una fiaba che si snoda tra classiche principesse e moderne donne nomadi. Entrambe fascinose e seducenti, in un quadro incantato. Entrambe dall’incedere tacito, quasi regale.

Quella di Valli è una femminilità desiderosa di osare e giocare con la natura. Fiori, sfumature, tulle e romanticismo, portano una ventata d’aria primaverile nel freddo inverno parigino e donano una leggerezza che nulla toglie alla sfarzosità della collezione.

Grazia e sensualità rappresentano l’essenziale in questa collezione dall’allure fresco ed estremamente raffinato, come è nello stile del designer italiano.

Un gioco di silhouettes e tessuti differenti emergono dalle creazioni di Giambattista Valli. Precise geometrie, sfumature soffuse e linee affusolate si alterano a pompose esplosioni di tulle, soffici ed abbondanti. Nelle sue sfumature più delicate, come fosse zucchero filato. I colori sono quelli del bianco perlato, grigio, rosa, lilla. Ancora, del lime, del giallo pastello e del mandarino. Colori fiabeschi e fruttati incontrano tessuti pregiati. Pizzo e tulle in assoluto. Poi, sete, piume di struzzo, macramè, mousseline, duchesse. Il tutto impreziosito da decori, ricami e applicazioni di cristalli.

Gli accessori sono puliti e discreti. Quasi vani. Sandali piatti o con tacco alto e a stiletto completano il look in passerella.

Credit Photo: wwd.com

Credit Photo:
wwd.com

Credit Photo: wwd.com

Credit Photo:
wwd.com

Credit Photo: wwd.com

Credit Photo:
wwd.com

Credit Photo: wwd.com

Credit Photo:
wwd.com

Credit Photo: wwd.com

Credit Photo:
wwd.com

Credit Photo: wwd.com

Credit Photo:
wwd.com

Credit Photo: wwd.com

Credit Photo:
wwd.com

Credit Photo: wwd.com

Credit Photo:
wwd.com

Giambattista Valli, ancora una volta, pare far breccia nel cuore di molte donne con le sue romantiche creazioni. Abiti da sogno, a prova di Red Carpet e degni di celebrare ogni donna. Perché ogni donna è unica, nel suo fascino e nella sua personalità. Esattamente come lo è stata Franca Sozzani, ex direttrice di Vogue Italia, alla quale Giambattista Valli ha ritenuto doveroso ispirarsi e dedicare la prima della sua collezione di Alta Moda. Ha dichiarato lo stesso stilista:“la prima sicuramente è dedicata a Franca. Ho cercato di ricreare lei perché mi è mancata. Mi è mancata molto nel front row di questa collezione e di conseguenza ho voluto che fosse pienamente inserita in questa storia”.

Credits: Giambattista Valli

Credits: Giambattista Valli


Tags :