Femminicidio-suicidio, coppia trovata senza vita a Parma

  • blog notizie - Femminicidio-suicidio, coppia trovata senza vita a Parma

Tragedia in quel di Parma. Un altro femminicidio seguito da un suicidio. È successo ieri notte, a mezzanotte circa, nella periferia parmense. La donna di 43 anni, Arianna Rivara, è stata uccisa dall’ex compagno 50enne, Paolo Cocconi, che poi si è tolto la vita.

Il dramma si è consumato nei pressi di una palazzina signorile in via Gibertini, al civico 6. L’appartamento, che si trova nel quartiere San Lazzaro, è stato sequestrato. Ancora ignote le motivazioni del gesto. I carabinieri, stamattina, insieme alla scientifica, hanno completato i rilievi  del caso.

Arianna Rivara potrebbe essere stata strangolata mentre Paolo Cocconi si sarebbe ucciso con un mix di psicofarmaci

I coniugi erano entrambi dipendenti della Barilla. I vicini di casa sono sotto choc. Nessuno di loro avrebbe potuto sospettare un gesto del genere.

Sembra che i due avessero interrotto la loro relazione la scorsa estate e lui, probabilmente, aveva fatto diversi tentativi per riavvicinarsi alla donna.

A chiedere aiuto sono stati i vicini, allarmati dalle urla. Secondo le prime ipotesi degli investigatori sembrerebbe che il rifiuto della donna possa aver scatenato l’ira di Cocconi che lascia una figlia e viene ricordato dai vicini come “signore perbene”, “una persona normalissima”.

È l’ennesimo femminicidio. Il 2017 si è tristemente aperto sulla scia di sangue del 2016, anno da record per il totale di donne uccise da ex compagni o attuali fidanzati o mariti.


Tags :