Party nella casa di montagna, sei giovani trovati morti: è giallo

  • blog notizie - Party nella casa di montagna, sei giovani trovati morti: è giallo

Sei ragazzi trovati morti in casa. È successo in Germania. Le vittime sono di età compresa fra i 18 e i 19 anni. Sono stati trovati senza vita nello chalet in montagna dal padre di alcuni dei ragazzi. La polizia ipotizza che il monossido emanato dalla stufa possa essere la causa del decesso. Ma ancora non c’è nulla di certo.

Stavano facendo un party in campagna, ma la festicciola è finita in tragedia. Il padre di due di loro li ha trovati deceduti ieri alle 11. I ragazzi avevano dato un party nella casa in campagna, circondata da neve. È successo ad Arnstein, un comune di 8 mila abitanti della Germania settentrionale. Non si esclude nessuna ipotesi.

Il portavoce degli investigatori dichiara: “Il monossido di carbonio è un’ipotesi possibile, ma ce ne sono altre”. La scientifica si è unita nelle indagini per una situazione ancora “non chiara”.

A metà mattina il genitore era andato a controllare che fosse tutto ok. Dopo aver bussato, nessuna risposta. Allora ha spalancato la porta e ha trovato i cinque ragazzi e la sorella di uno di loro senza vita. Una visione angosciante.

I ragazzi erano sdraiati a terra inermi. L’uomo ha chiamato i soccorsi ma i medici hanno solamente potuto constatare il decesso dei sei giovani. Gli investigatori hanno prelevato ogni elemento utile all’indagine, che si trova sulle prime pagine di tutti i giornali. Genitori e amici delle vittime sono stati interrogati in cerca di prove o indizi, ma i ragazzi non “nascondevano” nulla di strano che potesse fornire suggerimenti per l’indagine. La polizia ha dichiarato ai media locali che “non sono stati trovati elementi che possano far ipotizzare una morte violenta dei sei ragazzi”. Già disposte le autopsie per i corpi dei giovani, sperando possano essere utili per far chiarezza su una vicenda attualmente avvolta dal mistero.


Tags :