WhatsApp, possibile cancellare o modificare i messaggi finché non letti

  • blog notizie - WhatsApp, possibile cancellare o modificare i messaggi finché non letti

Ecco l’ultimo aggiornamento WhatsApp, per il momento ancora in versione beta, e solo per Android. Le funzionalità arriveranno certamente anche a bordo degli iPhone, la cosa non è per nulla in dubbio, bisognerà semplicemente pazientare un po’.

La nuova funzione prevede la revoca e modifica dei messaggi inviati, funzioni che mancavano all’app di messaggistica istantanea: per fortuna gli sviluppatori hanno rimediato con quest’ultimo aggiornamento WhatsApp, ci chiedevamo appunto quando sarebbe arrivato il momento di poter fruire delle dovute aggiunte.

A tutti è capitato almeno una volta di inviare un messaggio all’utente o gruppo sbagliato o di usare termini poco chiari durante una conversazione. Ora sarà possibile rettificare il messaggio e eliminarlo completamente, sfruttando due funzionalità denominate Edit e Recall. Un tocco prolungato sul messaggio consentirà di modificare il testo oppure di richiamarlo. Entrambe le opzioni saranno attive finché il messaggio non verrà letto dal destinatario. Simili funzionalità sono presenti in altri servizi di messaggistica, tra cui BlackBerry Messenger e Telegram.

Altra novità, scoperta anche nelle recenti beta di WhatsApp per iOS, è il Live Location Tracking e sfrutta il GPS dello smartphone. In pratica l’opzione, quando attivata, consente di conoscere la posizione dei membri di un gruppo in tempo reale. Gli utenti che vogliono essere “tracciati” possono scegliere di condividere la posizione per sempre o per un intervallo predefinito (1, 2 o 5 minuti). Non è chiaro però se la posizione verrà indicata in formato testuale o su una mappa.

Al momento, tuttavia, non è chiaro se queste novità saranno introdotte sulla versione finale di WhatsApp, non tutte le feature che vengono testate nelle versioni beta vengono poi utilizzate sull’app scaricabile dagli store Android e iOS. Non ci resta dunque che attendere la disponibilità della nuova versione dell’app per procedere al download dell’aggiornamento.

 

 


Tags :