Sanremo, le 10 curiosità che non conosci sul Festival

  • blog notizie - Sanremo, le 10 curiosità che non conosci sul Festival

Meno di una settimana al Festival di Sanremo, siete già pronti? Nell’attesa, ecco qualche curiosità che vi sorprenderà sulla storia della kermesse italiana.

Non sempre si è tenuto all’Ariston

ariston
Sapevate che nel corso della storia del Festival, il teatro dell’Ariston non fu l’unica sede? Per ben 25 anni infatti, il Festival si celebrò nel salone delle feste del Casinò si Sanremo. Nel 1940, per l’esigenza di uno spazio più grande si spostò al Palafiori di Valle Armea, una frazione del comune di Sanremo.

Fino al 1954 è andato in onda solo in radio

radio
I nostri nonni ascoltavano le canzoni del festival riuniti attorno alla radio. Solo nel 1955 il festival diventò evento televisivo su RadioUno. In Italia si aspettò il 1977 per guardare la gara canora a colori. Fino al 1980 in Tv veniva trasmessa solo la la serata finale della kermesse, gli altri appuntamenti solo in radio.

Il primo a cantare in playback  fu Bobby Solo

bobby
Nel 1964, Bobby Solo che gareggiava con il brano”Una lacrima sul viso”, dopo una fastidiosissima faringite salì sul palco mimando il suo brano ma arrivò ultimo in gara.

Qualcuno non hai mai partecipato

venditti
Sapevate che alcune star della canzone italiana non hanno mai partecipato al festival? Ecco chi: Francesco Guccini, Fabrizio De Andrè, Franco Battiato, Francesco De Gregori, Antonello Venditti, Edoardo Bennato, e Claudio Baglioni.

Per qualcuno invece è stato un appuntamento fisso

albano
Di Capri, Milva e Cotugno hanno il record di presenze, i cantanti si sono presentati al festival per 15 volte.
Tra gli artisti più affezionati al palco di Sanremo c’è sono anche Al Bano con 14 presenze al Festival da solo o accompagnato dalla l’ex moglie Romina Power.

I più premiati sono Modugno e Villa

modugno
Domenico Modugno e Claudio Villla sono gli unici cantanti che per ben 4 quattro volte hanno salutato il palco dell’Ariston da vincitori. Cotugno invece è l’eterno secondo, per sei volte si è avvicinato alla vincita sei mai conquistarla.

Nel 1967 Tenco si suicidò nella sua camera del Savoy

tenco
Il festival si sporcò di sangue quando Luigi Tenco, che cantava “Ciao amore mio” si suicidò in una camera dell’hotel dove alloggiava durante i giorni della gara.

Il primo vincitore straniero non è un uomo

lola
Il primo vincitore straniero è la bellissima e bravissima Lola Ponce che nel 2008 conquistò il podio insieme a Giò di Tonno con “Colpo di fulmine”.

Il brano di Lucio Dalla fu censurato

dalla
Nel 1971 Lucio Dalla presentò la sua “4 marzo 1943 con il titolo Gesù Bambino” ma per partecipare alla gara cambiò il nome e alcuni versi del brano come “Ancora adesso che gioco a carte e bevo vino / Per la gente del porto mi chiamo Gesù bambino” e “Giocava a far la mamma con il bimbo da fasciare”. Per il pubblico il testo era troppo “forte” e “delicato” e andava modificato.

L’anno con il picco degli ascolti

sanremo
In 67 anni di storia l’anno più seguito fu il 1987 con il 67,71% di ascolti, segue poi il 1995 con 66,42%.


Tags :