Chi si vendica di piú tra uomo o donna? Studio shock

  • blog notizie - Chi si vendica di piú tra uomo o donna? Studio shock

Chi si vendica di piú tra uomo e donna dopo un tradimento? Chi tra i due sará piú vendicativo nei confronti del partner? dell’amico?

Volete saperlo? La risposta vi sconvolgerá!

Sette studi diversi tra loro effettuati tra il 1998 e il 2005 su piú di 1.400 studenti universitari, ci fanno sapere che tra i due sessi ci sono grandi differenze. Una tra le grandi differenze che distingue l’uomo dalla donna è la capacitá di perdono.

Ebbene si!

In ogni singolo studio condotto, una differenza attitudinale tra i comportamenti dei maschi e quelli delle ragazze si è ripetuta con costanza:

Gli uomini hanno molta piú difficoltá a scusare chi ha fatto a loro un torto. Essi si mostrano molto più vendicativi rispetto alle ragazze. Potrebbero non perdonare mai la persona che si è comportata male con loro. L’uomo dopo un torto subito agisce e si vendica quasi sempre.

La psicologa Julie Juola Exline (Case Western University, Usa), la donna che ha condotto questi particolari studi. Lei ritiene che questo tipo di comportamento sarebbe dovuto a causa della minore empatia dei maschi nei confronti del prossimo.

Exline ha reso noto infatti che il loro modo di comportarsi con qualcuno si puó trasformare radicalmente quando, per qualche strana casualitá, riescono a ritrovare se stessi nella persona che li ha appena offesi. 

In parole povere quando l’uomo si rende conto di poter essere in grado di fare le stesse cose, ritiene quindi che esse siano ancora piú gravi ed imperdonabili.  

E le donne?

Le donne invece risultano essere piú propense al perdono. Sin da piccole vengono educate dalle famiglie e dalla societá a mettersi nei panni degli altri, per capire e comprendere il prossimo. In questo modo esse sviluppano cosí una maggiore empatia rispetto agli uomini. Di tutto questo parla uno studio svolto negli Stati Uniti D’America. 

Quale possa essere il peso tra ricevere educazioni diverse e caratteristiche innate, è peró ancora da dover valutare.


Tags :