Ladro di identità si fingeva operaio: condannato a 5 anni

  • blog notizie - Ladro di identità si fingeva operaio: condannato a 5 anni

È stato rintracciato e arrestato dagli agenti dei commissariati Trevi Campo-Marzio e Castro Pretorio un trentacinquenne romano, colpevole di aver rubato l’identità a centinaia di sconosciuti per poi chiedere finanziamenti.

La segnalazione è arrivata dai proprietari dell’hotel presso il quale il ladro di identità alloggiava indisturbato, un albergo del centro dove risultava la presenza di una giovane cittadina rumena con a carico una nota di rintraccio. In compagnia della ragazza è stato trovato anche un uomo, il quale alla vista degli agenti ha cercato di allontanarsi, fingendosi un operaio che stava effettuando lavori nel palazzo. Insospettiti dal suo atteggiamento, i poliziotti hanno effettuato ulteriori controlli, scoprendo che la carta d’identità mostrata dal finto operaio era contraffatta e che la foto allegata al documento era stata modificata ad hoc.

Le indagini sono poi proseguiti in commissariato, dove sono emersi a carico dell’uomo numerosi precedenti, tra i quali molte appropriazioni d’identità che usava poi per chiedere finanziamenti, mutui e prestiti sulla pelle di ignoti debitori. Pertanto, il tale è stato arrestato e condannato a scontare una pena detentiva di anni cinque per furto di identità e altre aggravanti.


Tags :