Distrugge 13.000$ di Audi A4: La figlia era in macchina con un ragazzo

Distrugge interamente la macchina perchè all’interno la figlia giocava con un ragazzo.

Ecco la storia di un padre che non ha resistito alla sua gelosia. Completamente andato fuori di testa quando si accorge che sua figlia stava scherzando in macchina con un ragazzo.

Il padre di nome Mike, furioso per la rabbia sale su un escavatore e distrugge in pochi minuti la macchina sulla quale si trovavano i due. L’auto era un Audi dal valore di 13.000$, ma di fronta a quella scena, nulla importava a Mike.

Il video di Mike che distrugge la vettura rendendola inguidabile è stato girato dal figlio maschio Kaylor. Quest’ultimo nei commenti ha dichiarato che la macchina della sorella Ashlyn. Il problema è che non era sola ed insieme a lei c’era qualcuno che non avrebbe dovuto esserci. Aggiunge anche un simpatico commento dicendo che la vittima Brandon Anderson sicuramente non salirá piú su quella macchina.

La distruzione del veicolo avviene in soli due minuti in Young Harris, Georgia. Il simpatico fratello di Ashlyn, Kaylor, pubblica il video con una simpatica didascalia.

#Daddynothappy

La frase scritta da Kalylor nel commento al video appena caricato del padre che distrugge la macchina è stata: “Quando un padre deve dimostrare qualcosa” insieme all’hashtag #Daddynothappy (papá non è contento).

Non è chiaro il motivo per cui il padre della ragazza si sia arrabbiato cosí tanto. Evidentemente era in macchina proprio con la persona sbagliata. Online il video non ha ricevuto tutti i consensi che il Figlio sperava anzi. Molti dei commenti sono stati di carattere negativo. “Non è questo il modo di punire una figlia”, “Avevi soldi da buttare?”, “Quella era una bella macchina, non era necessario distruggerla”.

Nonostante i consensi ed i dissensi, il video é diventato virale in pochissimi minuti raggiungendo piú di 30.000 visualizzazioni. La figlia ha commentato che a suo parere non era necessario distruggere la macchina e che suo padre è un matto. Il padre ha commentato che ripensandoci si dispiace molto per l’auto e per l’accaduto, ma quando un padre deve agire, e c’è una buona ragione per farlo, allora nulla ha piú importanza.

E voi che ne pensate? Reazione esagerata o la figlia ha avuto la punizione che meritava?