Crollano le vendite per Tiffany & Co: l’azienda darebbe la colpa alla Trump Tower

  • blog notizie - Crollano le vendite per Tiffany & Co: l’azienda darebbe la colpa alla Trump Tower

La prestigiosa Trump Tower di 58 piani, situata al numero 721 della Fifth Avenue di New York, è diventata ancora più popolare dopo l’elezione di Donald Trump. Ma c’è chi non sembra affatto apprezzare tutto ciò. Come ad esempio, l’azienda di gioielli Tiffany & Co. che, vedendo crollare le vendite, solo -14% nel periodo natalizio, sembra attribuire, in parte, la colpa alla continua presenza di curiosi, turisti e persino delle forze dell’ordine che sorvegliano la zona, rendendo così meno visibile ai passanti la famosa fashion window del film ‘Colazione da Tiffany’, interpretato dall’attrice Audrey Hepburn.

tiffany_1

Secondo quanto riferisce Forbes, la rivista statunitense di economia e finanza, la città di New York starebbe spendendo ben oltre 1 milione di dollari al giorno per la sicurezza della Trump Tower dove ancora vivono Melania, la moglie del presidente, e il loro figlio Barron. I due ancora risiedono nel grattacielo della Grande Mela, per permette al loro giovane figlio di completare il suo anno scolastico nella scuola privata di Manatthan.

Melania ha sempre manifestato che la sua prima priorità è quella di essere una mamma. Molto apprezzabile, ma essendo anche la First Lady, ciò comporta degli obblighi ai quali sarà difficile sottrarsi. La loro permanenza nella Trump Tower implicherebbe grossi problemi logistici per i servizi segreti, oltre alle spese per la sicurezza che balzano notevolmente.


Tags :