Serpente ingerisce una palla da tennis, 20 minuti per liberarlo

Un addestratore di rettili ha sorpreso uno dei suoi pitoni in giardino con un enorme bozzo sul suo corpo. Ci sono voluti 20 minuti per liberare il serpente dalla palla da tennis che aveva ingerito.

Il pitone lungo 1,50 metri avrà scambiato la palla per qualcosa di appetitoso, una rana possibilmente. Un errore che gli è costato venti minuti di respirazione faticosa. L’addestratore ha portato di corsa l’animale in ambulatorio. Prima di procedere con l’estrazione, i medici hanno esaminato le radiografie che hanno chiarito l’identità del rigonfiamento: un palla da tennis appunto.

radiografia

Un veterinario molto bravo con cura e delicatezza ha massaggiato il corpo del serpente per 20 minuti cercando di spostare l’enorme rigonfiamento verso la bocca. Passo dopo passo, dallo stomaco fino alla bocca finalmente il serpente è riuscito a liberarsi. I medici hanno raccontato di avere già visto cose simili. “Ogni sei mesi ci capitano casi d’urgenza come questi, l’ultima volta abbiamo estratto dal corpo di un altro serpente un uovo di porcellana”, commenta il veterinario.

serpente     estrazione

Le condizioni del serpente adesso sono ottime, dopo poche ore dall’intervento ha ripreso a mangiare ed è tornato a casa.

Il video dell’operazione ha fatto il giro della rete conquistando centinaia di visualizzazioni, soprattutto su Facebook.


Tags :