Uomo investito e ucciso da bus a Roma: il conducente non si ferma

  • blog notizie - Uomo investito e ucciso da bus a Roma: il conducente non si ferma

Questa mattina alle 12 un bus del servizio pubblica di Roma avrebbe investito un uomo sulle strisce pedonali di via Nomentana, all’altezza del civico 303, e poi ha proseguito la sua corsa.

Si tratta di un anziano di 79 anni residente nel quartiere Trieste, l’uomo è stata riconosciuta grazie ai documenti che aveva con sé, ma la dinamica è tutta da ricostruire, secondo i periti il conducente avrebbe urtato l’anziano con la parte posteriore del bus e potrebbe dunque non essersi reso conto di nulla.

Per la vittima non c’è stato nulla da fare: come hanno raccontato i testimoni che hanno assistito alla scena, lo hanno visto arrancare per qualche metro prima di accasciarsi a terra e non riprendersi più.

Secondo alcune testimonianze, l’uomo avrebbe inciampato proprio mentre stava passando il bus che poi lo avrebbe investito. Il corpo della vittima infatti è finito per metà su marciapiede che divide la corsia laterale, e per metà sulla strada.

Adesso la polizia Municipale è in contatto con gli uffici dell’Atac e ha già richiesto l’elenco dei mezzi che circolano in servizio tra via Nomentana e via Pola. Per le indagini e la ricostruzione dell’investimento sarà fondamentale individuare la vettura.

Non è il primo caso a Roma di un uomo travolto e morto da un bus: nel febbraio del 2015 un ragazzo di 20 anni, Alessandro Di Santo, fu investito e ucciso da un autobus di notte in piazza Venezia, nel centro di Roma. L’autista fu denunciato per omicidio colposo ed risultò negativo ai test sull’assunzione di sostanze stupefacenti e alcoliche.


Tags :