Trump ci ripensa: dopo colloquio con Xi Jinping riconosce l’unica Cina

  • blog notizie - Trump ci ripensa: dopo colloquio con Xi Jinping riconosce l’unica Cina

Il presidente cinese Xi Jinping ha avuto un colloquio telefonico con il suo omologo americano Donald Trump, congratulandosi (in ritardo) per l’ufficiale insediamento a presidente americano e lo ha ringraziato per aver inviato il giorno 8 la lettera per porgere gli auguri festivi al popolo cinese in occasione della Festa delle Lanterne e dell’anno del gallo del calendario lunare cinese.

Nel colloquio Xi Jinping ha rilevato che la Cina spera di intensificare le collaborazioni di mutuo vantaggio con gli Usa nei settori economico e commerciale, di investimenti, tecnico-scientifico, energetico, culturale ed infrastrutturale, e rafforzare gli scambi e il coordinamento fra i due paesi negli affari regionali e internazionali, al fine di salvaguardare insieme la pace e la stabilità mondiali.

Trump, da canto suo, ha affermato che gli Usa si dedicano al rafforzamento delle cooperazioni di mutuo vantaggio nei settori economico-commerciale, di investimenti e in altri settori e negli affari internazionali con la Cina.

Ha inoltre dichiarato che il governo americano persiste nella politica di “una sola Cina”.  Un cambiamento di rotta molto apprezzato da Xi Jinping dopo le tensioni delle settimana passate,  che ha sottolineato la persistenza del governo americano nella politica di una sola Cina , indicando che il principio di “una sola Cina” costituisce la base politica delle relazioni sino-americane.

Donald Trump ha dichiarato al suo omologo cinese Xi Jinping che rispetterà il principio dell’ “unica Cina”, nel corso di una “lunga” conversazione telefonica, la prima tra i due leader dall’inverstitura del presidente americano. Lo ha annunciato la Casa Bianca.

I due si sono scambiati “inviti a incontrarsi nei rispettivi Paesi”, ha aggiunto la Casa Bianca, che ha definito la discussione “estremamente cordiale”.

Trump, quando accettò la telefonata della leader di Taiwan, strappando 40 anni di tradizione diplomatica Washington-Pechino, aveva rimesso in discussione il principio One China, per cui esiste una sola Cina ed è la Repubblica Popolare, un solo interlocutore ed è il regime comunista di Pechino.

Poi di fronte agli altolà dello stesso establishment repubblicano, deve averci ripensato. Trump ha mandato gli auguri di buon Capodanno lunare a Xi Jinping. Infine i due si sono telefonati.

Pace fatta, dunque. Si attende l consueto twitt di conferma dell’inquilino della Casa Bianca.

 


Tags :