Corea del Nord, missile nel mare giapponese. Trump: “Inaccettabile”

  • blog notizie - Corea del Nord, missile nel mare giapponese. Trump: “Inaccettabile”

Ancora un’altro missile lanciato dalla Corea del Nord. Si tratta di test missilistici effettuati dalla nazione, per sviluppare e migliorare la propria potenza nucleare. Il missile, come viene fatto usualmente, è stato lanciato nel mare del Giappone. L’America e i nipponici vedono ciò come una minaccia e giudicano la situazione “inaccettabile”.

Quello di oggi è stato il primo lancio di prova del 2017 e, quindi, dall’insediamento del neo-presidente Usa, Donald Trump. Poche informazioni sulla bomba lanciata, ma pare sia un missile a medio raggio, capace di “coprire” distanze tra i 3000 e i 5500 chilometri.

Secondo il ministero della difesa della Corea del Sud  il missile sarebbe stato lanciato dal Banghyeon, nella provincia Settentrionale del Pyongang. Usa e Giappone hanno convocato una conferenza stampa urgente, condannando il gesto come “provocazione”. Il Giappone classifica l’evento come “assolutamente intollerabile”. Trump comunica solidarietà: “Sono con il Giappone al 100%”.

Il leader Giapponese tramite una nota ufficiale “invita la Corea del Nord a rispettare pienamente le pertinenti risoluzioni del consiglio di sicurezza della Nazioni Unite”.

Il dipartimento di difesa degli Stati Uniti precisa, però, che il missile di Pyongyang non ha rappresentato una minaccia per gli alleati. Secondo Seoul: “È l’ennesimo tentativo della Corea del Nord di dimostrare al mondo le raggiunte capacità nucleari e missilistiche, in violazione esplicita alle risoluzioni delle Nazioni Unite. Questo dimostra la natura irrazionale del regime di Kim Jong Un, fanaticamente ossessionato dal suo programma di sviluppo nucleare e missilistico”.

Il leader nordcoreano Kim Jong Un, però, aveva annunciato il test nel discorso di fine 2016: “Abbiamo raggiunto la fase finale dello sviluppo del nuovo missile balistico intercontinentale. I nostri scienziati hanno compiuto enormi progressi nella ricerca e nello sviluppo di armi all’avanguardia che rafforzeranno le nostre capacità di difesa. Il formidabile esercito della Corea del Nord è in grado di annientare qualsiasi nemico decidesse di invaderci. Continueremo a sviluppare le nostre capacità militari per fronteggiare la minaccia dei vassalli degli Stati Uniti. Le nostre capacità preventive sono una risposta alle esercitazioni di guerra che gli Stati Uniti mettono periodicamente in scena nella nostra regione. La posizione politica e militare del socialismo sarà ulteriormente cementata come una fortezza invincibile”.


Tags :