Ritirati dal commercio alcuni lotti di aspirina della Bayer

  • blog notizie - Ritirati dal commercio alcuni lotti di aspirina della Bayer

Sono stati ritirati dal commercio in via precauzionale alcuni lotti dell’aspirina della Bayer. Un farmaco largamente usato come antinfiammatorio e indicato per curare sintomi influenzali e da raffreddamento. Una nuova allerta dopo i recenti farmaci sottoposti al ritiro da parte dell’AIFA (Agenzia del Farmaco) che hanno interessato numerose case farmaceutiche tra le quali la Boehringer Ingelheim con l’immediato ritiro di alcuni lotti di gocce di Guttalax.

Il provvedimento di repentino ritiro è giunto in seguito alla comunicazione della casa farmaceutica produttrice Bayer che, durante i sistematici controlli di routine degli addetti ai lavori, hanno segnalato problematiche inerenti la bassa qualità dell’alluminio utilizzato per le bustine di alcuni lotti del farmaco.

Si è evidenziato la formazione di fori nell’involucro esterno di alluminio che riveste le bustine di granulato e che potrebbero alterare l’aspetto del prodotto, il suo colore oltre che la degradazione non idonea o prematura dei suoi principi attivi.

Per il consumatore che volesse verificare a casa il lotto sulle confezioni in suo possesso, dovrà guardare in particolare alla base dello scatolo dell’Aspirina da 500 mg in granulato da 10 bustine, facendo attenzione al numero del lotto stampato e la relativa data di scadenza, confrontandoli con l’elenco sopra indicato e segnalato dall’AIFA lotti di Aspirina ritirati.

Si tratta in pratica di irregolarità nella fabbricazione e colore del packaging. Anche se i problemi riscontrati non riguardano i principi attivi, la casa farmaceutica tedesca ha deciso di togliere dal commercio quelle scatole che potrebbero compromettere la qualità del farmaco e, potenzialmente, portarlo a una degradazine prematura.

La decisione, riferisce una nota dell’azienda, è stata comunicata ufficialmente all’Agenzia italiana del farmaco e alle farmacie sul territorio. “Il provvedimento – spiega – si è reso necessario a seguito della possibile presenza di agglomerati in alcune bustine di Aspirina 500 mg granulato e colore anomalo nelle compresse in alcune confezioni di Alka Effer compresse effervescenti”.

Ecco, nello specifico, i lotti ritirati dal mercato:

ASPIRINA 500 MG GRANULATO 10 BUSTINE BTT1BKK – scadenza 02.2018 BTT1AGN – scadenza 01.2018 BTT1BL5 – scadenza 01.2018 BTT1CPS – scadenza 07.2018
ASPIRINA 500 MG GRANULATO 20 BUSTINE BTT1B5R – scadenza 01.2018
ALKA EFFER 20 COMPRESSE BTAH7U0 – scadenza 03.2019 BTAHEL0 – scadenza 05.2019.

 


Tags :