Blocco del servizio taxi a Roma, Torino e Milano: protesta anti-Uber

  • blog notizie - Blocco del servizio taxi a Roma, Torino e Milano: protesta anti-Uber

Maxi-manifestazione a Roma, Torino e Milano. Il servizio taxi è stato bloccato per manifestare contro la così detta  “sanatoria pro Uber”, una norma inserita nel maxiemendamento al decreto Milleproroghe approvato dal Senato.

Gli aeroporti della Capitale, Fiumicino e Ciampino, sono svuotati di auto bianche. Presso lo scalo Leonardo da Vinci c’è stata anche una lite tra tassisti ed uno di loro è stato investito; e sempre in mattinata due vigili sono stati investiti da un’auto di un Ncc (Noleggio con conducente).

Un presidio di tassisti si è raccolto nei pressi di Palazzo Madama e il traffico a Roma, è in tilt. Un presidio è presente anche a Torino, mentre a Milano le organizzazioni sindacali hanno chiesto un incontro urgente con il prefetto.

Presidio di protesta anche davanti la prefettura di Firenze, stamani, da parte di alcune decine di tassisti: motivo della contestazione, il rinvio della norma che sancisce il giro di vite sull’esercizio abusivo della professione di Ncc e taxi. “Ancora una volta una norma salva Uber – dice Fabio Macchiavelli di Federtaxi – diciamo basta, è il trionfo dell’illegalità. C’è una situazione conclamata di esercizio illecito della nostra professione, e si consente il perpetuarsi di questa situazione; ci sono tanti autisti abusivi che violano la legge, evadono le tasse, sono un danno alla nostra categoria e alla collettività. Si fermi tutto questo, e lo si fermi adesso”.

Nel caos generale si sono registrati anche momenti di tensione proprio allo scalo “Leonardo da Vinci” dove un tassista e due vigili urbani sono stati investiti in due distinti incidenti. Gli agenti della municipale sono stati investiti da un autista Ncc (noleggio con conducente), mentre erano in servizio al Terminal 3 Arrivi dell’aeroporto. I due agenti sono stati trasferiti in autoambulanza all’ospedale Grassi di Ostia in codice giallo.

Fin dalle prime ore della mattina, tuttavia, la società di gestione Aeroporti di Roma ha messo a disposizione un servizio gratuito di navette sostitutive. Il personale aeroportuale sta indirizzando i passeggeri anche a utilizzare gli altri mezzi di trasporto regolarmente operativi, come il treno e il servizio bus.


Tags :