Cina: incendio in un hotel di vetro, 10 morti e 13 feriti

Sarebbe di almeno dieci vittime e 13 feriti il bilancio dell’incendio che si è sviluppato questa mattina in un hotel di Nanchang, capitale della provincia orientale di Jiangxi, in Cina,  dove sono rimaste intrappolate diverse persone. Le fiamme, riportano gli organi di stampa cinesi,  si sarebbero sviluppate al secondo piano dell’albergo HNA Platinum Mix Hotel, nel Honggutan New District della città, intorno alle 8 del mattino (l’una di notte in Italia), dove una decina di operai stava svolgendo dei lavori.

Secondo le prime indiscrezioni,  i vigili del fuoco avrebbero impiegato più di due ore per domare le fiamme. I corpi di sette persone sarebbero stati trovati già cadavere all’interno dell’ edificio stesso, mentre altre tre persone sarebbero decedute in ospedale per le gravi ustioni riportate e altre complicazioni dovute all’inalazione di gas e fumi tossici.  Finora, i feriti sarebbero 13, tutti ricoverati in ospedale. Inoltre, i sopravvissuti hanno raccontato alla stampa di gente lanciatasi nel vuoto per scampare alle fiamme.

Sul luogo dell’incidente  ci sono ancora circa 10 automezzi dei vigili del fuoco impegnati a domare le fiamme, in quanto vi sarebbero ancora decine di persone intrappolate in questo inferno di cristallo e fuoco. Le prime indagini hanno rilevato che l’incendio sarebbe stato causato dal taglio di materiali di decorazione, ulteriori rilevamenti sono ancora in corso.


Tags :