Fashion week: il dizionario per prepararsi alle settimane della moda

  • blog notizie - Fashion week: il dizionario per prepararsi alle settimane della moda
    Credits: Dior, Valentino, LuisaViaRoma,Christian Louboutin, Heopli

Fashion Week: per non farsi cogliere impreparati, vi proponiamo un mini dizionario della settimana della moda, con i termini fashion da sapere per seguire le sfilate e conoscere i nuovi trend dell’ autunno/inverno 2017

Da New York a Parigi passando per Londra e Milano, il mese delle fashion week suscita sempre l’interesse di appassionati e non, nell’attesa di scoprire le novità della prossima stagione. Giornalisti, blogger e modelle fanno accurati reportage che spesso risultano difficili da comprendere. Cos’è un it-bag? Cosa sono gli Ankle boots e gli stivali cuissard? Cosa si intende per jeans cropped e flare o per vestiti strapless? La differenza tra slingback shoes, décolleté open toe e le scarpe tango? Il dizionario della settimana della moda è la risposta a tutte quelle domande che sempre si vorrebbero fare, ma che mai si ha il coraggio di chiedere.

IT BAG

Le it-bag sono quelle borse che hanno segnato la storia della moda- Si tratta dei modelli iconici sognati nel passato e ancora oggi dalle donne di tutto il mondo. Le più conosciute sono la Birking di Hermes, la 2.55 di Chanel, la Neverfull di Louis Vuitton e la Lady di Dior.

Credits: Dior

Credits: Dior

STIVALI CUISSARDES

Gli stivali alti che arrivano fin sopra il ginocchio. Un dettaglio sexy, sono passati alla storia per essere stati indossati da Julia Roberts nel film Pretty Womam. Già questo inverno si sono affermati come una vero e proprio trend per questa stagione e anche per la prossima.

Credits: Luisaviaroma

Credits: Luisaviaroma

ANKLE BOOTS

Una parola composta da “ankle” che in inglese significa caviglia e “boots” cioè stivali. Sono gli stivaletti con tacco o senza tacco molto bassi, che arrivano appunto all’altezza della caviglia.

Credits: Gucci

Credits: Gucci

DOBLE DENIM

Sono tornati sempre più di moda gli outfit total denim, ai classici Levis è di moda abbinare una camicia di jeans. L’abbinamento jeans su jeans si chiama doble denim, perché troviamo lo stesso tessuto sia sopra che sotto.

Credits> The blonde salad

Credits: The blonde salad

CROPPED & FLARE JEANS

Questo particolare modello di jeans presenta il taglio alla caviglia ma “flare” ossia morbido. Sono pantaloni con una zampa ad elevante ma ben sopra il piede.

Credits: Kenzo

Credits: Kenzo

STRAPLESS (DRESS O TOP)

In inglese “strap” vuol dire cinturino. Con questa parola si intendono tutti quei capi che non presentano spalline. I vestiti e i top di questo genere stanno su perché semplicemente si poggiano al seno.

SLINGBACK

Sono definite così le scarpe che hanno un laccio che passa dietro il collo del piede e che lasciano il tallone scoperto. Le più conosciute sono le rockstud di Valentino.

Credits: Valentino

Credits: Valentino

DÉCOLLETÉ OPEN TOE

La classica décolleté, presenta una variante nella versione nella sua open toe. Sulla punta del piede la scarpa è aperta e lascia intravedere le unghie. Questo modello è adatto soprattutto in estate, ma viene utilizzato in ogni stagione. Le creazioni di Christian Louboutin sono sicuramente le più note.

Credits: Christian Louboutin

Credits: Christian Louboutin

TANGO SHOES

Sono le scarpe che si ispirano alle classiche utilizzate per il tango. Hanno il tacco né alto né grosso e si caratterizzano per avere un cinturino alla caviglia. Alcuni modelli hanno lacci che si estendono al collo del piede. Gli stilisti utilizzano questo modello nelle loro collezioni, spesso rivisitandole. La scorsa stagione anche i marchi low cost come Zara hanno realizzato le loro proposte.

Credits: Valentino

Credits: Valentino


Tags :