Coppa Italia, Juventus-Napoli: probabili formazioni

  • blog notizie - Coppa Italia, Juventus-Napoli: probabili formazioni

Tutto pronto per la semifinale d’andata di Coppa Italia. La Juventus, stasera, affronterà il Napoli allo Juventus Stadium. I bianconeri non vogliono commettere passi falsi, consci del fatto che al San Paolo, per il ritorno, sarà dura. Mantenere vivo l’obiettivo “triplete” resta una priorità, nonostante mister Allegri non voglia “sognare” troppo: “Parliamo di cose serie”, dice in conferenza. Il Napoli, dal canto suo, viene dalla sconfitta contro l’Atalanta e vuole rifarsi.

Il mister bianconero comunica che giocherà Dybala dall’inizio, dopo la panchina contro l’Empoli: “Dybala è un giocatore che ci raccorda i due centrocampisti con gli attaccanti. Quindi abbiamo più geometrie, più linee di passaggio e più qualità tecnica in campo, che è quella che conta alla fine, ma è normale che non lo posso far giocare sempre. Quando c’è da farlo recuperare, magari avremo un po’ meno traiettorie di passaggio, ma l’importante è non perdere la solidità. Sturaro ha delle caratteristiche differenti da Mandzukic quando gioca esterno. Mandzukic quando gioca vicino a Higuain non ha le caratteristiche di Dybala, è normale che in mezzo ci siano meno passaggi. La cosa più importante è che la squadra sia sempre ordinata e non perda solidità”.

Il tecnico juventino dovrebbe confermare il 4-2-3-1. Buffon resterà nuovamente in panchina in favore di Neto: “Domani gioca Neto, di nuovo. Neto finora ha fatto sempre delle ottime partite, delle buone partite, è un grande portiere. Fa il secondo alla Juventus perché c’è Buffon, ma potrebbe tranquillamente essere un primo portiere”. In difesa, la novità è Asamoah terzino. Completano il reparto Chiellini, Barzagli e Lichsteiner. A centrocampo la coppia Pjanic-Khedira, fuori Marchisio. Mandzukic, Dybala e Cuadrado dietro Higuain. Dovrebbe tornare in panchina Pjaca: “Oggi valuto se farlo partire dall’inizio. Domani è una partita dove i cambi diventano fondamentali. L’avere forze fresche in panchina, con certi tipi di caratteristiche, è importante”.

Anche il Napoli punta forte sulla Coppa Italia, obiettivo più facilmente perseguibile, per usare un eufemismo, rispetto alle altre due competizioni. Sarri schiererà la migliore squadra possibile, ma Hamsik e Mertens sono stanchi e potrebbero rifiatare. Classico 4-3-3: Reina in porta, Maggio, Albiol, Koulibaly e Ghoulam in difesa. A centrocampo, ancora una volta preferiti Zielinski e Diawara ad Allan e Jorginho. Se riposa Hamsik, c’è Rog. In attacco classico tridente, ma senza Mertens: Insigne, Pavoletti, o il rientrante Milik, e Callejon.


Tags :