Donna nigeriana sviene per strada, nella borsa una macabra scoperta

  • blog notizie - Donna nigeriana sviene per strada, nella borsa una macabra scoperta

È successo a Biella, una donna di nazionalità nigeriana è svenuta in strada, nella sua borsa nascondeva un feto. La donna, irregolare, è stata ricoverata nel reparto di Ginecologia dell’ospedale di Ponderano, nel biellese. Secondo una prima ricostruzione la donna avrebbe perso i sensi, probabilmente dopo un aborto spontaneo.

A soccorrerla un passante che ha subito dato l’allarme. A trovare il feto i soccorritori: era nascosto nella borsa. Il sospetto è che possa essere una vittima della tratta del sesso sulle strade biellesi.

Ora è ricoverata in ospedale, non è in pericolo di vita, ma la sua vicenda rivela probabilmente un giro di sfruttamento della prostituzione nelle campagne biellesi. Candelo, nota soprattutto per il suo affascinante ricetto medievale, fa parte di un’ampia regione a nord dell’autostrada Torino-Milano dove è frequente imbattersi in prostitute lungo le strade, che si sparpagliano dalle campagne dopo essere arrivate sul pullman autostradale o in treno. E la nigeriana soccorsa avrebbe continuato a “lavorare” anche se era rimasta incinta.

Impossibile al momento risalire all’identità della donna: tra gli effetti personali non è stato trovato alcun documento. La donna fa capire di non parlare italiano: perciò non è stato ancora possibile ricostruire la sua vicenda. La procura di Biella ha aperto un’inchiesta.


Tags :