Moda, etica e sostenibilità danno vita alle pellicce di Blood less fur

  • blog notizie - Moda, etica e sostenibilità danno vita alle pellicce di Blood less fur
Il marchio Blood less fur si basa su tre elementi fondamentali: moda, etica e sostenibilità. Tutto questo per produrre pellicce, rispettando totalmente animali e ambiente.
L’azienda nasce dalla vena artistica della stilista Silvia Gervasini, che ha saputo trarre spunto dalla rinomata pellicceria di famiglia in cui ha lavorato insieme alla madre Elsa Oldoini.

I modelli di pelliccia proposti da Blood less fur, a differenza di altre eco pellicce, si contraddistinguono per la qualità del materiale: il Kanecaron, una fibra inventata, brevettata e realizzata in Giappone. Questo materiale permette di avere caratteristiche simili a quelle tradizionali in vero pelo d’animale, come la consistenza e la naturale resistenza al fuoco.

Blood less fur

La collezione inverno 2017/2018, presentata all’interno dell’esposizione White Milano durante la settimana della moda milanese, è costituita da diversi modelli che si caratterizzano per le insolite combinazioni di colore. Le pellicce ecologiche Blood less fur sono state progettate per quelle persone che hanno a cuore le questioni etiche e ambientali, ma che non rinunciano allo stile.


Tags :