Dj Fabo, la Curia dice sì alla preghiera, venerdì la cerimonia

  • blog notizie - Dj Fabo, la Curia dice sì alla preghiera, venerdì la cerimonia

Venerdì 10 marzo  ci sarà un momento di preghiera in una parrocchia di Milano per Dj Fabo. L’annuncio è esteso a tutti, lo annuncia la fidanzata del dj.

La cerimonia religiosa si terrà nella parrocchia di Sant’Ildefonso di Milano, alle ore 19. La mamma del disc joker ha espresso il desiderio di un momento di preghiera per il figlio, non una messa. La chiesa è quella in cui dj Fabo aveva trascorso l’infanzia. Il parroco Antonio Suighi ha accolto la proposta e ha comunicato la volontà della mamma di Fabiano alla Curia. Quest’ultima ha acconsentito un incontro di preghiera per dj Fabo, e per il dolore dei suoi cari.

“Non è la prima volta nella nostra parrocchia – ha spiegato don Antonio – anche qualche giorno fa abbiamo fatto un incontro di preghiera per ricordare un altro giovane morto in un incidente stradale.

Alla cerimonia di Dj Fabo sarà presente anche Marco Cappato, il politico che accompagnò Dj Fabo nel lungo viaggio verso la Svizzera. Ai microfoni di RtL 102,5 ha raccontato della vita del suo amico dj e delle difficoltà affrontate durante il viaggio per il suo ultimo giorno di vita. Il testo dell’eutanasia è da tempo discusso in Commissione, ma non tutti sono a favore. Il tema mette in difficoltà le alleanze di partito, governo.

Il caso Welby

Difronte al consenso della preghiera da parte della Curia, la moglie di Welby (il primo italiano morto di eutanasia) esprime tutto il suo rammarico: “A Piergiorgio fu negato il funerale religioso”. Nonostante il marito riuscì ad ottenere l’interruzione delle terapie nel rispetto della legge, la Chiesa gli negò la cerimonia. Mina Welby ringrazia la chiesa e  Papa Francesco che ha regalato sensibilità  alle leggi canoniche.


Tags :