Champions League, Napoli-Real Madrid 3-1: Mertens illude, Morata zittisce

  • blog notizie - Champions League, Napoli-Real Madrid 3-1: Mertens illude, Morata zittisce Mertens Serie A

Si interrompe qui il sogno Champions del Napoli. I partenopei si “schiantano” contro il Real Madrid nel ritorno degli ottavi della più importante competizione europea. Non basta “l’effetto San Paolo”. Dopo l’iniziale vantaggio siglato da Mertens, e un palo, i blancos salgono in cattedra e si impongono per 1-3. Il parziale tra andata e ritorno recita 2-6. Accede ai quarti anche il Bayern di Ancelotti.

Ventisette minuti di entusiasmo, di sogni e di speranze. Poi, Sergio Ramos, la doppietta e il gol di Morata che ha “zittito” i tifosi napoletani. L’inizio del match è ciò che ci si aspettava: un Napoli aggressivo e arrembante che, spinto dal pubblico, si è reso aggressivo. Azioni pericolose da entrambi i lati. Poi, al 24, Koulibaly verticalizza per Insigne, palla ad Hamsik, che serve con un filtrante Mertens: il belga, da posizione defilata, fulmina Navas e il San Paolo esplode. Suona la sveglia per il Real. Cristiano Ronaldo fallisce il pari sbattendo sul palo. Il Napoli sa che deve spingere e al 37′ è Mertens stavolta a colpire il legno.

Il secondo tempo comincia con un Real Madrid più organizzato. Bastano sei minuti a Sergio Ramos per trovare il gol del pareggio, di testa, su calcio d’angolo di Toni Kroos. Il Napoli subisce il colpo, i cuori dei tifosi si fermano, per essere poi spezzati definitivamente cinque minuti dopo. Ancora Ramos, sempre su calcio d’angolo, di testa, complice un tocco di Mertens, beffa Reina. Le speranze si spengono, tutti sanno che la qualificazione è ormai impossibile, ma i partenopei vogliono perdere con onore. Koulibaly ci prova di testa, ma fallisce. Nel finale, con gli azzurri ormai arresi, entra in campo Alvaro Morata. Lo spagnolo a pochi minuti dal suo ingresso ribadisce in porta una respinta di Reina, segna, e fa il gesto di silenzio ai tifosi partenopei. Gol dedicato alla sua ex squadra, la Juventus, e napoletani furiosi. Applausi del pubblico, nonostante il risultato. Il sogno è svanito.


Tags :