Accoltella l’ex compagna in fronte e tenta il suicidio

  • blog notizie - Accoltella l’ex compagna in fronte e tenta il suicidio

Va a casa dell’ex fidanzata e l’accoltella in fronte con una lunga lama, poi tenta il suicidio. È successo a Mantova. La donna è ancora viva, ma si trova in condizioni gravissime. L’uomo è un muratore russo di 38 anni. La polizia è stata allertata dalla madre della donna. Dopo aver sfondato la porta, le forze dell’ordine hanno trovato la donna, trentatreenne, in un lago di sangue. L’assalitore è stato fermato mentre tentava il suicidio.

“La Gazzetta di Mantova” racconta che il trentottenne russo è arrivato nella serata di ieri a casa della madre della loro bambina di due anni e l’ha accoltellata in fronte. Dopo il tentato omicidio, si è chiuso nella casa dove si trovava anche la bimba. L’ex suocera ha chiamato le forze dell’ordine e il 118. I soccorritori sono entrati in casa e hanno trovato la donna in mezzo al suo sangue. L’uomo cercava di pugnalarsi. Il 118 ha soccorso entrambi, portandoli d’urgenza in ospedale.


Tags :