Evaso dai domiciliari, scappa in contromano in tangenziale: arrestato

  • blog notizie - Evaso dai domiciliari, scappa in contromano in tangenziale: arrestato

Chiede un passaggio ad un autista, gli ruba l’auto e scappa inseguito dalla polizia. Non è riuscita la fuga di un uomo di origini campane, ai domiciliari. Il ventinovenne era salito in macchina di un ragazzo di ventidue anni con l’inganno, per poi buttarlo fuori dalla vettura, che disponeva di allarme satellitare. Poi la corsa contromano in tangenziale, fino all’arresto.

Il campano, ai domiciliari, si era reso protagonista di una lite stradale, contestando ad un ragazzo di avergli colpito lo specchietto con un urto inesistente. Poi, però, il fuggitivo rassicura il giovane, chiedendogli un passaggio. Il ragazzo si fida dell’uomo, sono le 8,20 di mercoledì mattina, in via Amadeo, in zona Città Studi, a Milano.

Il malvivente minaccia il ragazzo, lo picchia e lo scaraventa fuori dall’auto, per strada. Il ventiduenne chiama la polizia: “Mi hanno rapinato, mi hanno portato via l’auto”. Inizia così un inseguimento di circa due ore. L’uomo si accorge di essere inseguito da delle volanti e scappa in contro-mano in tangenziale per due chilometri. Nella fuga vengono investite alcune auto, un incidente con un furgone e infine l’arresto, con il campano che ha provato a resistere alla polizia, che ha dovuto ricorrere allo spray urticante. Otto agenti contusi.


Tags :