Orte, spara all’ex fidanzata e si uccide, trovati morti dentro l’auto

  • blog notizie - Orte, spara all’ex fidanzata e si uccide, trovati morti dentro l’auto

I cadaveri di due giovani 30enni della provincia di Viterbo sono stati ritrovati morti all’interno di un’auto, una Renault Megane, nel territorio di Orte.

Tutto fa pensare che si tratti di un omicidio-suicidio. Sembra che il ragazzo avrebbe prima sparato alla ragazza, per poi suicidarsi. Chi vive nella zona, avrebbe sentito due, tre colpi.

Sul luogo della tragedia è accorso anche il padre di uno dei due giovani, presumibilmente della ragazza, per il riconoscimento.

Da una prima ricostruzione sembra che il ragazzo, ferroviere, seduto al posto di guida della macchina, abbia prima sparato alcuni colpi di pistola verso la giovane che era accanto a lui e poi si sia tolto la vita con la stessa arma. Dalle prime testimonianze sembrerebbe che i due ragazzi si fossero lasciati da poco.

A dare l’allarme alcuni ciclisti che hanno fermato un’auto medica del 118. Preoccupati, hanno raccontato di aver sentito alcuni spari provenire dalla macchina ferma sul ciglio della strada. Cosi’ i sanitari si sono fermati e sono andati a controllare.

I due erano stati legati per più di 15 anni, ma la relazione era ormai finita e Silvia da mesi era fidanzata con un altro ragazzo. Ieri l’ultimo incontro tra i due, forse per chiarirsi dopo l’ennesimo litigio.

Verranno eseguite verifiche anche sull’arma e sulla sua provenienza. Dalle prime informazioni sembra che il giovane sia originario di Amelia, in provincia di Terni, mentre la ragazza di un paese in provincia di Viterbo.

 

loading...

Tags :