Piacenza, calciatore muore in ospedale: sospetto caso di meningite

  • blog notizie - Piacenza, calciatore muore in ospedale: sospetto caso di meningite

Sospetto caso di meningite a Piacenza. Un uomo di 33 anni è morto per una sepsi da meningococco, confermata nel pomeriggio dal laboratorio. A darne notizia l’azienda Asl. Si tratta di Anselmo Cassi, attaccante di calcio dilettantistico.

“Era stato trasportato ieri al Pronto Soccorso di Castel San Giovanni – scrive l’Asl – per il peggioramento delle condizioni cliniche e la comparsa di segni di grave infezione”.

Le condizioni cliniche e i segni lasciavano ipotizzare una “grave infezione”, spiega l’azienda sanitaria. Nel pomeriggio le sue condizioni sono peggiorate sempre di più ed è stato ricoverato in rianimazione. Alle 23.30 è morto.

Sono state immediatamente avviate le indagini epidemiologiche e gli interventi di controllo e profilassi delle persone venute a contatto stretto col paziente negli ultimi giorni, come prevede la procedura.

Sono stati attivati anche i medici generali per intercettare e trattare nel più breve tempo possibile le persone esposte a un elevato ed effettivo rischio di contagio.

L’uomo deceduto, specifica ancora l’azienda sanitaria, “ha frequentato il locale “Madly Pub” di Castelnuovo Valtidone nella serata di sabato 11 marzo; l’azienda invita quindi chi ha frequentato tale locale nella medesima serata, a contattare il proprio medico di famiglia o il servizio di Sanità Pubblica ai numeri 0523 – 317830 348 – 7702977 349 – 7618048″.

Anselmo Cassi giocava nei campionati di calcio dilettantistico. Era un attaccante del Bivio Volante da poche settimane, dopo aver vestito la maglia del Gragnano negli ultimi tre anni. Lascia un bimbo di 4 anni.


Tags :