Bullismo, padre pubblica su Fb foto del figlio col viso tumefatto

  • blog notizie - Bullismo, padre pubblica su Fb foto del figlio col viso tumefatto

Il figlio tredicenne è vittima di un atto di bullismo e il padre non ci pensa due volte e pubblica il volto del ragazzino tumefatto su Facebook.

La vittima è stata picchiata da tre bulli, l’idea di pubblicare la foto ha l’obbiettivo di lanciare un appello alle vittime di violenza e invitarle a denunciare. “Gli autori di tali soprusi non devono passarla liscia”, ha scritto l’uomo nel post, condiviso quasi diecimila volte.

La foto, con il volto tumefatto del ragazzo, è un invito a fermare la violenza, affinché quello che è successo a suo figlio “non deve e non dovrà accadere a nessuno”.

Il fatto

L’atto di bullismo, prontamente denunciato ai Carabinieri, è avvenuto in via Cesare Pavese a Mugnano, un comune alle porte di Napoli. Il tredicenne stava rientrando a casa quando ha incrociato cinque ragazzini, forse suoi coetanei. In tre, dopo averlo preso in giro, lo hanno aggredito fisicamente, causandogli delle contusioni guaribili in pochi giorni. Una volta tornato a casa, il giovane ha raccontato tutto ai genitori che subito sono andati in caserma per la denuncia. Da lì sono partite le indagini.

Solidarietà

“Quello che è successo ieri al piccolo Fabio, schernito e malmenato da un gruppo di coetanei, è gravissimo e deve far riflettere tutti noi. A lui e alla sua famiglia va tutta la mia solidarietà e vicinanza”, ha commentato il sindaco di Mugnano, Luigi Sarnataro. “Come istituzioni, insieme con le scuole e le famiglie, dobbiamo essere in prima linea per combattere la triste piaga del bullismo ed insegnare ai nostri ragazzi a ripudiare la vile logica del branco e della violenza. Intanto già nella giornata di ieri ho richiesto ai vigili urbani e ai carabinieri maggiori controlli, specie negli orari di uscita delle scuole, per prevenire altri simili episodi”.

 

loading...

Tags :