Rapporto Onu sui Paesi più felici: il podio alla Norvegia, Italia 48^

  • blog notizie - Rapporto Onu sui Paesi più felici: il podio alla Norvegia, Italia 48^

Secondo quanto stabilito dal World Happiness Report 2017, il Rapporto Mondiale sulla Felicitàla Norvegia è il Paese più felice al mondo. La classifica riguarda 155 Paesi in base al loro livello di felicità, fornisce un punteggio medio di 5.1 (su 10) ed è stato pubblicato oggi alle Nazioni Unite in occasione del World Happiness Day.

Il rapporto è elaborato da Sustainable Development Solutions Network (Sdsn) e sostenuto da una donazione triennale della Fondazione Ernesto Illy.

La Norvegia salta tre posizioni rispetto all’anno scorso e spodesta così la Danimarca, che aveva tenuto il primo posto per tre degli ultimi quattro anni. Un primato che si guadagna a dispetto dei recenti cali del prezzo del petrolio, di cui la Norvegia è ricca, dimostrando che la felicità dipende più da altri fattori che dal reddito.

Dopo la Norvegia troviamo Danimarca, Islanda, Svizzera, Finlandia, Paesi Bassi, Canada, Nuova Zelanda, Australia e Svezia. Gli Stati Uniti si classificano 14esimi, perdendo un posto dall’anno scorso.

L’Italia è molto più indietro, si trova al 48esimo posto, tra Uzbekistan e Russia. Sono sei i fattori su cui si basa il rapporto: il prodotto interno lordo pro capite, la speranza di vita, la libertà, la ‘generosità’, il sostegno sociale e l’assenza di corruzione nel governo o per affari.

Il rapporto di quest’anno include un’analisi della felicità sul luogo di lavoro. Il risultato? Le persone con ruoli ben retribuiti sono più felici, ma i soldi sono solo uno degli ‘ingredienti’ della felicità su cui influiscono in maniera determinante anche altri elementi: equilibrio vita-lavoro, varietà del lavoro e livello di autonomia.
Il report Onu concentra la propria analisi in base ad alcuni criteri che ben possono rispecchiare la felicità di una popolazione: libertà, cura della perImposta l’immagine in evidenzasona, reddito, giustizia sociale (ossia le differenze tra ricchi e meno ricchi), generosità, fiducia nel proprio governo, aspettative di vita, onestà e soddisfazione del proprio impiego (campo importantissimo, perché gran parte della popolazione passa la maggior parte del suo tempo sul posto di lavoro).
Ecco quindi come in questa speciale classifica una nazione relativamente povera come il Costa Rica, dodicesimo posto, abbia potuto superare il colosso Stati Uniti, quattordicesimo posto, percepito dai suoi abitanti troppo corrotto e oppressivo.

La classifica

Con il quarantottesimo posto, il nostro Paese non se la passa molto bene. Oltre che per i danni della crisi economica, gli italiani sorridono poco a causa dell’elevata criminalità che appesta il Paese e delle politiche sociali non all’altezza che rendono sempre più evidenti le differenze tra i ricchi e i ceti più poveri.

Ecco la Top Ten 2017

1) Norvegia
2) Danimarca
3) Islanda
4) Svizzera
5) Finlandia
6) Paesi Bassi
7) Canada
8) Nuova Zelanda
9) Australia
10) Svezia

 

loading...

Tags :